Crea sito

Recensione: Illuminae di Amie Kaufman e Jay Kristoff

Buongiorno!
Spero che la vostra settimana stia andando bene. La mia giornata è decisamente partita male, ma spero prosegua meglio. Nel frattempo vi lascio una recensione breve breve, ma di un libro che mi è piaciuto davvero molto. Se ancora non lo avete letto ve lo consiglio sia per la trama che per il modo in cui è scritto.

illuminae cover
Titolo: Illuminae (The Illuminae Files #1)
Autore: Amie Kaufman e Jay Kristoff
Editore: Mondadori
Disponibile in italiano:
Goodreads

Quel giorno, quando si è svegliata, Kady pensava che rompere con Ezra sarebbe stata la cosa più difficile da affrontare. Poche ore dopo il suo pianeta è stato invaso.

Anno 2575: il cielo di Kerenza, un pianeta poco più grande di un granello di sabbia coperto di ghiaccio e sperduto nell’universo, si oscura all’improvviso. Tra le esplosioni e le urla degli abitanti terrorizzati, una squadra d’assalto delle BeiTech, una potente corporation interstellare, dà inizio all’invasione. Ed Ezra e Kady, che si rivolgono a malapena la parola, sono costretti a cercare insieme una via di fuga.

Alcuni giorni dopo, però, un mortale virus mutante inizia a diffondersi a bordo di una delle navi sulle quali si trovano i due ragazzi e gli altri superstiti. Come se non bastasse, AIDAN, l’intelligenza artificiale che dovrebbe proteggerli, pare essersi trasformato nel nemico. E nessuno dei militari incaricati delle operazioni di salvataggio sembra intenzionato a spiegare ciò che sta accadendo. Quando Kady riesce ad accedere a informazioni strettamente riservate, le è subito chiaro che l’unica persona che può aiutarla è anche l’unica con la quale pensava non avrebbe più avuto nulla a che fare.

Attraverso un corposo dossier riservato composto da resoconti militari, trascrizioni di interrogatori, rapporti medici, intercettazioni, email e tanto altro, Illuminae ci parla, documento dopo documento, del prezzo della verità, di vite spezzate e del grande coraggio di eroi di tutti i giorni.

 

Illuminae è uno di quei libri che non ti aspetti. Intanto è quasi infattibile leggerlo in formato digitale, almeno su Kindle per il tipo di libro che è, molto grafico. Ho ceduto quindi e mi sono comprata l’edizione cartacea. Spettacolo tornare a stringere tra le mani un libro di carta dopo anni di praticamente solo digitali, ma che scomodità in metro.

Insomma, Illuminae è un libro particolarissimo, soprattutto per il modo in cui la sua storia viene raccontata. Siamo abituati a libri che narrano una vicenda, ma in questa serie la vicenda dobbiamo ricostruirla attraverso mezzi vari, come trascrizioni di video di sorveglianza, o di interviste o log di un pc. Illuminae è la storia di Kady ed Ezra e di come il loro pianeta sia stato invaso di colpo, obbligandoli alla fuga.

È difficile all’inizio riuscire a seguire la storia, perché ci si perde tra i mille dettagli che questo volume ci regala. Ogni pagina nasconde qualcosa, un dettaglio, una scritta e riuscire a mettere insieme il tutto risulta sia complesso che estremamente divertente. È un modo nuovo di leggere e devo dire di averlo apprezzato parecchio.

Ho fatto fatica a connettermi con i personaggi perché tutto è estremamente distaccato essendo raccontato in maniera così particolare, ma Kady e Ezra sono entrambi personaggi molto forti e sono certa che anche nel resto della saga ci regaleranno scintille. Mi piace come nonostante i drammi e i pericoli si comportino a volte come i ragazzi che sono e che si facciano prendere da gelosie, malintesi e altre piccolezze che però li rendono più reali.

Ammetto di essermi fatta venire una buona dose d’ansia quando si parla di AIDAN, l’Itelligenza Artificiale a bordo di una delle due navi che portano in salvo i superstiti del pianeta attaccato. AIDAN è programmato per essere estramente intelligente e per fare delle scelte che ad un umano risulterebbero difficili, ma ci mostra come a volte quello che l’uomo crea vada al di là di quello che si era immaginato all’inizio. AIDAN ad un certo punto ha iniziato a farmi paura e mi sono chiesta se non sia proprio un mondo in cui l’uomo ha paura di ciò che crea quello verso cui stiamo andando.

Il libro è abbastanza catastrofico, ma alla fine è un romanzo quindi ci sta. C’è bisogno di dramma intorno ai due protagonisti ed è esattamente quello che ci viene dato. Illuminae ha dei piccoli difetti che però vengono totalmente messi da parte da tutto il buono che invece c’è.

Lo consiglio se si amano i libri di questo genere e se si vuole provare a leggere qualcosa di diverso dal solito e che vi tenga incollati alle pagine dall’inizio alla fine. Io non riuscivo a poggiarlo praticamente nemmeno al lavoro.


mon firma

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*