Crea sito

Recensione: PS Ti amo ancora di Jenny Han

Buongiorno! Manco da un po’ con le recensioni. Le cause sono un periodo impegnato, quindi la diminuzione dei libri e la lettura di un libro già recensito dalla Mon. Ma eccomi qui, pronta a parlarvi di PS Ti amo ancora, secondo libro della serie ‘To All the Boys I’ve Loved Before’ di Jenny Han.

ps ti amo ancora
Titolo: PS Ti amo ancora
Titolo originale: PS I still love you
Autore: Jenny Han
Editore: Piemme
Disponibile in italiano:
Goodreads

Lara Jean non si aspettava di innamorarsi davvero di Peter. All’inizio era solo una recita per far ingelosire qualcun altro. E invece, alla fine, quello che fingevano di provare si è trasformato in una storia d’amore. Una storia vera, di quelle che possono spezzare il cuore. Naturalmente Lara Jean pensa che sarà lei a farsi male, che un giorno Peter tornerà con la sua ex. Poi però un ragazzo proveniente dal passato arriva a scombussolare le sue certezze. Una ragazza può amare due ragazzi? A volte innamorarsi è la parte più semplice dell’amore.

 

Il primo volume, Tutte le volte che ho scritto ti amo, l’avevo letto parecchio tempo fa. Adesso, con l’uscita in inglese del terzo ho deciso ti portarmi avanti. A proposito se qualcuno avesse notizie della traduzione, io ancora non ne ho trovate 🙁

Tornando a noi. Come dicevo già nella recensione del primo libro, si tratta di una lettura molto piacevole e leggera. Apprezzo molto lo stile dell’autrice, ricco di dettagli, ma senza mai risultare lento o noioso. Ovviamente non è un libro dove c’è azione, ma le giornate e gli avvenimenti si susseguono rapidamente, tralasciando i momenti inutili, ma senza dare l’impressione di esserci persi qualcosa.

Lara Jean, la protagonista, è un po’ cresciuta, ma in realtà nemmeno troppo. È una ragazza come tante, alle prese con la sua adolescenza. Deve fare i conti con una sorellina curiosa, Kitty – che per inciso adoro sempre più – curiosa e che sta crescendo forse troppo in fretta, e l’assenza di Margot, la sorella maggiore nonché punto di riferimento di Lara Jean che si trova in Scozia all’università. In PS ti amo ancora continua il suo percorso di crescita, prova a capire cos’è l’amore e cosa significhi diventare grande.

Lara Jean, tu ti innamori di ogni persona che incontri. Fa parte del tuo fascino. Tu sei innamorata dell’amore.

L’avevamo lasciata in un momento delicato. Nel mezzo di un litigio con Peter Kavinsky, con cui aveva finto di avere una storia che poi però si era rivelata essere più reale del previsto. È a questo punto che le malelingue si mettono in moto e Lara Jean di ritrova a fare i conti con un video pubblicato in rete che la fa sembrare molto diversa da ciò che è sempre stata.

In tutto questo si rifà vivo John Ambrose McClaren, uno dei ragazzi che hanno ricevuto una lettera d’amore di Lara Jean. Ed è da qui che la storia si intreccia mettendo la nostra protagonista davanti a dubbi e difficoltà. Problemi che affrontiamo – o abbiamo affrontato – un po’ tutti. Problemi che in quel momento ci sembrano insormontabili.Problemi che ci fanno sentire Lara Jean vicina.
Non è un’eroina, una protagonista della quale ti innamori, ma il suo carattere ci permette di immedesimarci in lei e nella storia.

In questo libro, come nel primo in realtà, ho apprezzato molto il papà. Le tre sorelle Song sono orfane di madre e il padre, che le cresce da solo, è davvero squisito. Sempre presente, ma senza essere invadente.
E Kitty che tenta di farlo uscire con la vicina di casa è davvero esilarante.

Non c’è in realtà molto altro da dire su questo romanzo, se non che è una lettura molto scorrevole e piacevole che vi consiglio per passare qualche ora tra risate e amori adolescenziali.

kia firma

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*