Buon pomeriggio!
Concludiamo la settimana con la recensione di “Oliver, il gatto che salvò il Natale”, libro di cui vi ho ampiamente parlato. Adoro Oliver, ho amato il libro e spero di convincerci a dargli una possibilità. Se non vi porterà direttamente ad adottare un micio rosso come Oliver, sicuramente vi scalderà il cuore e vi farà passare qualche ora dolce e pelosa.

Click qui per il calendario delle recensioni



oliver cover
Titolo: Oliver, il gatto che salvò il Natale
Autore: Sheila Norton
Editore: Newton Compton Editori
Link di acquisto: Amazon | Kobo
Goodreads

Una storia tenera e commovente che ha conquistato i lettoriLa straordinaria favola del gattino dal grande cuore

Oliver è un gatto timido e pigro e raramente si spinge fuori dal pub dove vive. Il suo mondo è tra quelle mura, le avventure non fanno per lui. Ma la sua vita è destinata a cambiare da un giorno all’altro, quando un incendio divampa nella cucina e costringe Oliver ad abbandonare la dimora tanto amata. È giunto il momento di affrontare un ambiente per lui sconosciuto. Eppure Oliver non ha grandi difficoltà a farsi amare dagli uomini, che si mostrano gentili e premurosi con lui. Un giorno però, tra i volti allegri di tanta gente, nota una ragazzina molto triste e sola. Ha bisogno di un amico, pensa Oliver. E visto che siamo vicini al Natale, perché non diventare il protagonista di un piccolo miracolo…



Non ho mai letto tanti libri con protagonisti animali, ma questo mi ha attirato fin da subito. Sono un’amante dei gatti e il dolce Oliver sulla copertina mi chiamava e pretendeva di raccontarmi la sua storia.

È proprio un micio rosso di nome Oliver il protagonista di questa storia di Natale. Oliver racconta la sua storia ad un micino di cui conosceremo l’identità solo alla fine. In questo libro però non si parla solo di Oliver ma anche di George, il suo padrone e di tutti gli altri amici umani che il micio impara a conoscere.

Quando il bar di George (nonchè casa di Oliver) va a fuoco, i due si ritrovano per strada e, spaventato, Oliver scappa nel bosco e si perde. È Dan a trovarlo e portarlo a casa da Nicky, sua moglie. I due sono nuovi in città ma presto i vicini si accorgono di Oliver e lo riconoscono dandogli una casa in più in cui trovare rifugio e, soprattutto, cibo. Piano piano, attraverso il racconto di Oliver impariamo a conoscere Sarah, Martin e le loro figlie, che si rallegrano nel giocare con il micio avendo da poco perso il loro.

Con il passare dei giorni, Oliver si rende conto che qualcosa non va nella cittadina. Il fuoco che ha distrutto la sua casa e costretto George ad andare a vivere lontano ha rovinato molti dei piani e delle tradizioni delle famiglie del paese. Essendo per lui una cosa inaccettabile, Oliver si mette all’opera per salvare il Natale e nel farlo riuscirà a risollevare gli animi di tutti.

Non posso dirvi cosa si inventa Oliver nel corso della storia perché vi rovinerei tutta la magia, ma sappiate che questo dolce micio è davvero straordinario. Ha una personalità incredibile e riesce a farsi amare da tutti. Coccoloso, un po’ viziato quando si tratta di cibo e pieno di energia, vitalità e idee per aiutare i suoi amici umani, è impossibile che non vi conquisti.

Oliver ci regala una storia perfetta per questo periodo, piena di amore e serenità. Trovo sia perfetta per tutti gli amanti di animali, per bambini e adulti e per chi crede ancora nella magia del Natale e dei piccoli gesti che possono cambiare tutto.

7 Commenti su Recensione: Oliver, il gatto che salvò il Natale di Sheila Norton

  1. che spasso Oliver..chi si è preso cura di un gatto sa che personalità particolari hanno per non parlare in tema di cibo….la mia fiocco ve ne racconterebbe di belle..ih ih

  2. “… un po’ viziato quando si tratta di cibo…” – mh, credo che mi ricordi la mia Alaska! xD
    Io comunque ho sempre avuto tanti gatti, quelli rossi sono sempre stati i miei preferiti e di libri con loro protagonisti ne ho anche abbastanza – proprio non riesco a resistere!

    • Alaska, che bellissimo nome! I gatti rossi sono davvero bellissimi, mi piacerebbe averne uno *-* -Mon

    • Originale sicuramente e Oliver è davvero adorabile. Spero tu gli dia una possibilità 🙂 Poi in caso scrivimi pure per dirmi che ne pensi. -Mon

  3. Adoro tantissimo i gatti per cui sono curiosissima di leggere cosa si inventerà Oliver! *-*
    Mi piace tantissima l’idea di un libro raccontato attraverso gli occhi di un felino :3

    • Non ne avevo mai letto se non libri per bambini e mi è piaciuto davvero un sacco immaginare il mondo dagli occhi di un micio 🙂 -Mon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *