Crea sito

#leggiconikigai

Lettura di gruppo: Ti ho trovato fra le stelle [Recap #1]

Buongiorno. Abbiamo terminato la prima settimana della lettura di gruppo dedicata a ‘Ti ho trovato fra le stelle’ di Francesca Zappia. Il libro, sebbene tratti un argomento – fanfiction e webcomic – che non sono coosciutissimi da tutti, ci ha prese. Sarà la scrittura semplice e diretta, sarà l’alone di mistero…o forse la ship che ci è già partita dopo i primi 10 capitoli.
Per la discussione di questa settimana, la domanda alle partecipanti è stata:

Avete mai letto webcomics, graphic novels o fanfictions? Se sì, come mai vi piace, se no perché non lo avete mai fatto?

Su questo argomento io e la Mon non potremmo essere più diverse: io personalmente non ho mai letto graphic novel (anche se mi incuriosiscono) o web comics e al mondo delle fanfiction mi sono avvicinata veramente di striscio. Ho letto qualcosa, ma davvero pochissimo e non mi sono fai fatta affascinare troppo.
Mon, invece, dice:

Ho letto per anni fanfiction di Harry Potter. È l’unico fandom di cui sia mai riuscita a leggerne perché mi permettevano di tornare nel mondo che amavo così tanto e scoprire coppie e situazioni che non erano presenti nella saga originale. Le adoravo, ma piano piano mi è sembrato che la qualità calasse sempre di più e non sono più riuscita a leggerne.

Ma andiamo a vedere cosa ci hanno risposto le partecipanti: da tutti questi pareri personali, ne è poi scaturita una bella chiacchierata sul gruppo Telegram.

Karen

No, non ho mai letto generi simili un po’ (molto) per ignoranza un po’ perché quel poco che mi è capitato davanti non ha mai riscontrato il mio interesse.
Ne sono curiosa? Discretamente. Penso che leggerò qualcosa del genere solo se mi viene consigliato da qualcuno di fiducia.

Ilaria

Si, più che altro fan fictions: per lungo tempo ho letto molte di quelle create dal fandom di Percy Jackson, che devo dire è molto prolifico ed ha portato avanti molti dei temi che Rick Riordan aveva lanciato nella saga. Mi piaceva molto Vedere come gli appassionati riuscissero a tenere in vita lo spirito dei libri o dargli una piega più adulta rispetto al suo target. Purtroppo ora ho meno tempo di prima ed ho dovuto abbandonare un po’

Daniela

Non ho mai letto graphic novels. Sono piuttosto ignorante in materia ma ho sempre associato questo genere a storie tipo fantasy con mostri, supereroi ecc…che non fanno per me. Ammetto che delle fanfiction non conoscevo neanche l’esistenza….però questa cosa mi sta incuriosendo….

Amaranth

Non ho mai letto webcomics, ma leggerei senza dubbio Mare di mostri: è davvero affascinante. Non è che da qualche parte si trova?
Per quanto riguarda graphic novels e fanfictions, invece, posso condividere la mia esperienza, limitatissima credo, ma esistente. Ho letto tantissime ff ispirate all’universo di Harry Potter: con coppie, futuri, finali e persino ambientazioni diverse. Per un certo periodo sono stata in fissa con la coppia Draco/Ginny e ho avuto pure una ff preferita: era l’appuntamento fisso come un telefilm. E tenete conto che sono una sostenitrice della coppia canon.
Ho molte graphic novels in tbr, una delle quali è ispirata ad American Gods, ma recentemente (più o meno perché è passato forse un anno) ho letto “Valzer con Bashir” sulla guerra in Libano. Un pugno allo stomaco, ma molto bella. Amo leggere storie: credo che questo sia il motivo principale che mi ha spinto verso entrambi i generi. Ho scoperto le fanfictions solo perché non riuscivo a separarmi da HP: avevo bisogno che i miei personaggi preferiti continuassero a vivere in qualche modo. Le graphic novels, invece, soddisfano un gusto diverso dal momento che danno la possibilità di raccontare visivamente qualcosa e può sembrare banale, ma una tavola può sintetizzare un mondo.

Alice

Per quanto riguarda le graphic novels posso solo dire di aver letto solo La profezia dell’armadillo di Zerocalcare e basta. Non so perché ma leggendo molto velocemente non riesco a gustare questo genere. Ho apprezzato molto questo titolo ma non mi ha soddisfatto completamente. Invece ci credete che non ho mai letto fanfiction? Ne conosco l’esistenza ma non riesco a concepire storie diverse da quelle ufficiali (lo so, ho una mentalità chiusa). Webcomics… Non sapevo neanche esistessero! Mi avete aperto un mondo con questo libro, anche se ora mi sento vecchia (ero rimasta ai classici fumetti da giornalaio).

Antonella

Sono completamente a digiuno sull’argomento. Mi ci sono voluti un paio di capitoli, anzi di più, per calarmi in questa cosa e seguirla scorrevolmente, ma non mi dispiace! Anche se non penso che la mia esperienza andrà molto oltre il libro, che tra l’altro sto apprezzando, perché è troppo…tecnologico? social?

Da qui sono partiti consigli su autori e siti su cui leggere le cose più disparate e siamo davvero contente di aver toccato un mondo magari non conosciuto a tutti, incuriosendo così i lettori e condividendo passioni e cose nuove.

Lettura di gruppo: Ti ho trovato fra le stelle di Francesca Zappia

Buongiorno lettori! Ci eravamo ripromesse, quest’anno, di organizzare qualche lettura di gruppo e quindi eccoci con il secondo #leggiconikigai di questo 2018, che va ad aggiungersi alla lettura di gruppo de L’uomo che metteva in ordine il mondo letto in primavera. È vero, c’è stata anche la #allevireadathon, ma quella era più una sfida che alla fine è riuscita ottimamente.
Quando abbiamo scritto il regolamento della 2018 Ikigai Book Challenge – che trovate QUI – avevamo inserito la partecipazione attiva alle letture di gruppo come operazione che permette di raccogliere punti. Per gli iscritti alla Challenge, infatti, la partecipazione alla lettura di gruppo varrà ben 4 punti. Ovviamente, però, tale lettura non è aperta solamente agli iscritti alla Challenge (così come non è obbligatoria per loro!), anzi, più siamo meglio è.

Ma andiamo subito a vedere il libro scelto!

Dopo un sondaggio tra le partecipanti alla challenge e qualche sondaggio su Instagram, abbiamo deciso di leggere Ti ho trovato fra le stelle di Francesca Zappia. Ne abbiamo sentito parlare molto bene, ma noi lo abbiamo ancora in TBR e siamo convinte di non essere le sole. E poi, in caso l’aveste già letto, chi vi vieta una rilettura??
ti ho trovato fra le stelle

Titolo: Ti ho trovato fra le stelle || Autore: Francesca Zappia
Goodreads || Acquisto ebook || Acquisto cartaceo

Nel mondo reale, Eliza Mirk è una ragazza timida, poco socievole e solitaria.
Online, è Lady Constellation, autrice anonima di «Monstrous Sea», un webcomics adorato da milioni di followers in tutto il mondo.
Eliza non si sente mai sola, la sua comunità digitale la fa sentire amata e parte di qualcosa di importante. Poi a scuola conosce Wallace, un ragazzo che non parla con nessuno ma decide di aprirsi proprio con lei, ed Eliza comprende che anche la vita offline vale la pena di essere vissuta. Ma quando accidentalmente la sua identità segreta di Lady Constellation viene svelata al mondo, tutte le sue certezze e i suoi punti fermi – online e offline – vanno in frantumi…

Ne abbiamo sentito parlare davvero molto bene e anche per questo motivo siamo convinte che sarà una bellissima esperienza.

Ma andiamo a vedere insieme i dettagli di questa lettura.

Divisione capitoli

Ti ho trovato fra le stelle ha 44 capitoli, a cui vanno a sommarsi prologo ed epilogo. Basandoci anche sull’esperienza della #allevireadathon e di altri gruppi di lettura, abbiamo deciso di dividere la lettura su 4 settimane.
Partiremo il 12 novembre e termineremo il 9 dicembre. I capitoli saranno così suddivisi.

12/11 – 18/11 → Prologo – Capitolo 10
19/11 – 25/11 → Capitoli 11-20
26/03 – 2/12 → Capitoli 21-31
3/12 – 9/12 → Capitolo 32 – Epilogo

Partecipazione alla discussione

Ormai forti e convinte dell’esperienza su Telegram, abbiamo deciso di replicare. Per la discussione avremo infatti un gruppo lì, il cui link sarà inviato a tutti i partecipanti (che non dovranno rendere pubblico il loro numero di telefono!).
La discussione sarà continua, ma alla fine di ogni settimana vi faremo una domanda precisa che ci permetterà di raccogliere materiale per i recap.

La risposta a queste domande sarà ‘obbligatoria’ per i partecipanti alla challenge che vogliono recuperare i 4 punti.

Iscrizione

Per partecipare alla Lettura di Gruppo vi basterà compilare il Google Form che trovate QUI entro domenica 11 novembre. Alla fine del form troverete il link per iscrivervi al gruppo Telegram.
[Se vedete questo post ‘in ritardo’ e vi volete aggiungere in corso d’opera, mandateci una mail! ;)]

Sembrerebbe che vi abbiamo detto tutto, se c’è qualcosa che non vi torna non esitate a chiederci, idem se avete dubbi sulla modalità di partecipazione.
Speriamo davvero di essere in parecchi per rendere questa lettura il più divertente e coinvolgente possibile.

Ultima cosa, se durante la lettura volete pubblicare citazioni, pareri, fotografie o altro sui social, mettete l’hashtag #leggiconikigai e se vi va taggateci.

&

#allevireadathon: Arabesque

Buon giorno lettori! Un giorno in ritardo causa ferie – purtroppo finite – ma sono qui per fare il punto della #allevireadathon e lasciarvi la divisione dell’ultimo volume. Io sono in costante fase di recupero, al mare ho letto davvero pochissimo, bagni, sole e racchettoni mi hanno totalmente assorbita. Essendo comunque una rilettura, riesco a seguire senza grossissimi problemi il gruppo di lettura che mi (ci) sta dando grandi soddisfazioni. Un gruppo unito, che condivide la passione per la lettura e che nonostante alcuni disguidi nel recupero dei libri si diverte a chiacchierare insieme. Credo proprio che alla fine di questo volume ci mancherà parecchio. Un po’ di follia in primavera è piaciuto anche se non da impazzire. Nel senso che la tristezza che accompagna un po’ la crescita di Alice ci ha attanagliate un po’ tutte, lasciando poco spazio al caso e più ai sentimenti e alla vita privata della nostra adorabile protagonista.

Se non siete iscritti ma volete leggere con noi l’ultimo volume della serie, vi lascio qui il link al regolamento generale. Altrimenti scriveteci una mail, vi spiegheremo tutto!

Oggi vi lasciamo la divisione dei capitoli di Arabesque, ovvero sesto e ultimo (per ora) volume della serie.

Lunedì 17 settembre: dall’inizio a “La danza è il movimento dell’universo condensato in un individuo
Martedì 18 settembre: da “Mi perdo sempre ma so sempre da che parte è il mare” a “Solo amici e poi uno dice un noi
Mercoledì 19 settembre: da “Tell me, where is the shepherd for this lost lamb?” a “C’è un tempo che non è né il passato né il presente […]
Giovedì 20 settembre: da “Di qualsiasi cosa siano fatte le nostre anime, la mia e la sua sono la medesima cosa” a “Sarei pronta a dare un po’ della mia vita per permetterti di ballare per sempre
Venerdì 21 settembre: da “Your heart is as black as night” a “Sempre e mai sono quasi la stessa cosa
Sabato 22 settembre: da “Mi è sempre piaciuto andare per strade traverse […]” a “Me ne andavo con un cuore in cui mancava qualcosa, senza sapere cosa fosse
Domenica 23 settembre: da “È un vento che si placa in un momento ma lascia dentro tanto freddo” a “Può capitare che tu abbia paura del buio […]
Lunedì 24 settembre: da “Eri più bella come ipotesi” a “Chiudevo gli occhi nei presagi grevi: aprivo gli occhi: tu mi sorridevi
Martedì 25 settembre: da “Ma se tu mi addomestichi…la mia vita sarà come illuminata” alla fine

Pronti? Vi ricordo che in palio c’è il prossimo libro della serie!!

#allevireadathon: Un po’ di follia in primavera

Buon giorno! Siamo in dirittura d’arrivo con Una lunga estate crudele e anzi qualcuno l’ha già finito. C’è chi l’ha trovato un po’ lento e qualcuno a cui invece il caso è piaciuto ma siamo tutte pronte per prendere in mano il quinto capitolo della serie: Un po’ di follia in primavera. Io (Kia) sono super felice perché questo era, insieme a Sindrome da cuore in sospeso, l’unico cartaceo che mi mancava ma la Mon me li ha regalati entrambi per il compleanno <3. Ormai sarete stufi di sentirmi dire quanto sia contenta di come sta andando questa esperienza, ma io continuo a dirvelo. È bellissimo scambiarsi pareri su una serie che si ama, commentando insieme avvenimenti e personaggi.

Se non siete iscritti e vi volete unire in corso d’opera per recuperare gli ultimi due volumi della serie, vi lascio qui il link al regolamento generale. Altrimenti scriveteci una mail, vi spiegheremo tutto!

Oggi vi lasciamo la divisione dei capitoli di Un po’ di follia in primavera, ovvero il quinto libro della serie che inizieremo a leggere domani.

Sabato 8 settembre: dall’inizio a “Remember what the dormouse said, feed your head
Domenica 9 settembre: da “Meriggiare pallido e assorto” a “Non vediamo le cose come sono, le vediamo come siamo
Lunedì 10 settembre: da “Conosco un posto nel mio cuore dove tira sempre il vento” a “Lasciaci possedere un mondo; ognuno ne possiede uno, ed è unico
Martedì 11 settembre: da “Le tourbillion ded la vie” a “J’ai touché le fond de la piscine dans le petit pull marine
Mercoledì 12 settembre: da “Primum non nocere” a “ Question of science
Giovedì 13 settembre: da “Walking the beast” a “Lasciarsi un giorno e poi dimenticarsi
Venerdì 14 settembre: da “The sky could fall, could fall on me” alla fine

Pronti? Vi ricordo che in palio c’è il prossimo libro della serie!!