Crea sito

Serie TV

Weekly Recap #62

Buongiorno 🙂
Anche questa settimana puntate davvero interessanti. Non vedo l’ora ovviamente di vedere le prossime perché è così che funziona no? Si è sempre alla ricerca di qualcosa di più, qualcosa che ancora non si è visto, qualcosa che soddisfi la nostra curiosità.
Spero abbiate guardato tante puntate anche voi e vi auguro buona lettura!

grey’s anatomy

Grey’s Anatomy 13×04
Sono stracontenta della storyline incentrata su Karev, ma boh. Boh perché non capisco dove vogliano andare a parare e boh perché sta andando avanti troppo piano per i canoni di Grey’s, soprattutto perché nel frattempo non sta succedendo una fava. Voglio ignorare il triangolo della stagione perché davvero non c’è nulla da dire se non che Riggs e Meredith ogni tanto sono carini. La puntata è principalmente incentrata su Alex e sul suo lavoro alla clinica in cui si è dimostrato, dopo alcuni momenti di infantilità, un ottimo medico e una ottima persona. Ha risolto un caso estremamente difficile e nonostante questo ha fatto in modo di far prendere il merito a Webber cosicché la paziente si sentisse a suo agio. De Luca come al solito fa la vittima e non riesco a capire dove vogliano andare a parare gli autori. Così non ci porti dalla sua parte. Non vedo chi lascerebbe Alex per difendere lui.
Non ho molto da dire sinceramente. La storia va avanti lenta e non vedo l’ora di capire il senso di tutto questo.
Carini da matti come sempre April e Jackson, non vi spoilero niente, ma inizio a vedere i Japril alla fine del tunnel. Forse abbiamo raggiunto la luce.

 

how to get away with murder

How To Get Away With Murder 3×03
Uhm, un WTF basta per commentare la puntata? Giuro, non ho parole. Qui ci sono colpi di scena continui e io non posso fare altro che rimanere imbambolata ogni volta. Annalise questa stagione è la regina del #maiunagioia, ma proprio in ogni cosa. Nel giro di 4 puntate le hanno tolto la cattedra, qualcuno attacca volantini in giro su di lei accusandola di omicidio, litiga con Nate che si fa un’altra (seriamente?!), Eve si ubriaca insieme a lei e ballano per poi scoprire che ha trovato una donna con cui stare seriamente, Frank non si trova e ammazza gente e la sospendono dal tribunale per condotta non adeguata (ricordate il ceffone al tipo della scorsa puntata?). Io non so, si può essere più sfigati?
Vi ho spoilerato anche abbastanza quindi la smetto. La puntata è stata epica come sempre, ma questa aveva qualcosa in più..esatto. Mancava quasi del tutto Wes. Io ancora ci spero di vederlo sotto il lenzuolo. Scopriamo che Maggie (si chiama così la morosa di inutil-Wes vero?) è viva perché si occupa e riconosce la seconda vittima, ancora viva, del fuoco che è *rullo di tamburi* è Laurel! E non è tutto. La nostra mini-Keating preferita, o almeno la mia, è incinta. Di chi non si sa, ma a questo punto non so cosa sperare. Di Frank, che si sta autoproclamando vedicatore di ingiustizie ammazzando tutti quelli che hanno fatto del male alle persone a cui tiene, o di Wes che sembra fare gli occhioni di cerbiatto a Laurel? Domanda estremamente difficile. Lo scoprire solo vivendo e guardando puntate, quindi alla prossima.

 

blindspot

Blindspot 2×05
Mi è partita una ship e no, non riguarda Jane, ma Weller. Wow, sono quasi commossa. Non pensavo potesse partirmi una ship che coinvolgesse Weller, ma a quanto pare tutto è possibile. Lui e Allie insieme mi piacciono parecchio e stanno pure per avere un bambino..direi che la cosa è perfetta. Lasciamoli insieme e troviamo un manzo a Jane.
Piccola menzione a Patterson e Boden prima di parlare della puntata. Ragazzi quei due sono l’ammore. Mi piaceva David, ma questi due faranno scintille.
Comunque, la puntata mi è piaciuta, faceva molto prima stagione, come quella precedente. Tutta la questione di Sheperd, Sandstorm e via dicendo è uno sfondo, ma per ora va bene così. Sappiamo che Sheperd ha mentito a Jane quando questa le ha chiesto del suo salvataggio in Afghanistan, ma non sappiamo perché. Pare anche che il piano sia quasi terminato e quindi forse scopriremo presto come va a finire il tutto.
Nel frattempo l’FBI si occupa di un caso che coinvolge la mafia irlandese. Mi è piaciuto come si è sviluppato tutto e soprattutto il coinvolgimento di Allie, che in questa stagione mi piace parecchio. Hanno fatto tutti un ottimo lavoro e ho davvero apprezzato come Weller si sia fidato di Jane per proteggere Allie.
Su Reade non so bene cosa dire..è totalmente impazzito e Tasha invece di parlarne con Weller e gli altri per aiutarlo pensa di arrangiarsi, ma non andrà bene, per niente. Reade era il più composto di tutti e ora è una mina vagante. Sono davvero curiosa di vedere gli sviluppi.

 

this is us

This is us 1×03
In questa puntata scopriamo qualcosa di più su William e su Randall. Ci ritroviamo con un uomo che deve dire alla madre adottiva di aver trovato e ospitato suo padre biologico e che quindi si presenta da Rebecca con lo stesso sguardo di un bimbo che ha fatto un pasticcio. Rebecca la prende parecchio bene all’apparenza e chiede di incontrare William. Ho pensato wow, che donna incredibile. Piano piano poi scopriamo che in realtà Rebecca lo conosceva già William. Non sto a raccontarvi come e quando, ma ho apprezzato la scelta che hanno fatto gli autori e ritengo che Rebecca sia veramente straordinaria e con una forza incredibile. Non riusciva a connettere con il neonato che aveva “sostituito” il suo bimbo e ha cercato una soluzione in William che le ha dato un consiglio bellissimo, cioè di renderlo unico, di dargli un nome che fosse solo suo. Quindi l’allora Kyle (avevano scelto tre nomi con la K per i tre bimbi) è diventato Randall, in onore di uno dei poeti preferiti di William. Una scelta bellissima.
Mi è piaciuto che ci abbiano mostrato un po’ della storia di William, senza discorsi, ma solo con immagini e musica. Era una persona normale, sognatore e poeta. Ha incontrato la madre di Randall sul bus, dove sembra incentrata molta della sua vita e vediamo anche il momento in cui decide di lasciare il neonato alla stazione dei pompieri. Straziante. Ho quasi pianto. Insomma, puntata stupenda come sempre e attenziona incredibile ai dettagli. Questa serie mi piace sempre di più.

 

mon firma

Weekly Recap #61

Buongiorno!
In questi giorni sono sempre più esausta, è pazzesco. Speriamo passi in fretta perché le puntate sono sempre tante e non si può iniziare a saltarle.
Niente This is us questa settimana e le altre puntate erano un po’ sottotono, ma sono cerca che si riprenderanno.
Buona lettura!

grey’s anatomy

Grey’s Anatomy 13×03
Puntata tranquilla, niente di eclatante. Mi è sembrata un po’ una puntata filler, ma tutto sommato mi è piaciuta. Ammetto che mi ha fatta sentire vecchia, come penso a molti di noi spettatori, vedere Tuck così cresciuto. Mamma mia ve lo ricordate quando è nato o quando gli è caduta addosso la libreria? Adesso è un adolescente piuttosto arrabbiato che ha fatto a pugni con un compagno di scuola. Mi è piaciuto vedere Ben e la Bailey arrivare al punto di dire siamo i suoi genitori entrambi, non solo la donna e quindi entrambi possono parlargli e fargli capire che ha sbagliato. Ed è così che Ben si aggiudica la ramanzina e un ruolo da genitore. Diamo il bentornato ad una meravigliosa Arizona che si trova in mezzo a due fuochi: da una parte Alex, l’uomo che ha aiutato a diventare quello che è oggi, il suo pupillo, dall’altra De Luca, il suo coinquilino, che fa quasi troppo la vittima. Sì, quello che ti è successo è terribile e sì, se non fosse Alex gli augurerei di marcire in prigione, ma da qui a piagnucolare che tutti lo odiano mi sembra esagerato. Boh, magari sono fatta male io. Piccolo colpo al cuore per Meredith e Nathan, che parlano di Miracle Dreams, quei sogni così reali che quasi ti aspetti che siano veri ed è proprio con quel discorso che ho capito che se anche non sono anime gemelle, come lo erano Meredith e Derek, forse sono comunque destinati a stare insieme e ad aiutarsi perché entrambi hanno amato altri talmente tanto che rimpiazzarli è impossibile, ma magari stare insieme a qualcuno che ti capisce rende l’assenza meno dolorosa.
Ignoro Maggie perché mi urta e faccio un applauso ad Amelia per la sfuriata ai pazienti di questa settimana. Amy ha sempre capito meglio di tutti cosa si provi a sentirsi diversi, allontanati dalla propria famiglia e disprezzati, ma nonostante questo voler avere comunque una famiglia su cui contare e fare di tutto per rimanerci dentro. Amelia rimarrà sempre il mio personaggio preferito insieme ad Arizona.
Piccola menzione per April che si annoia a stare a casa a fissare la bambina e si emoziona a dover entrare in Pronto Soccorso facendo fare da baby sitter a qualsiasi persona dell’ospedale. Mitica!

 

how to get away with murder

How To Get Away With Murder 3×03
Il caso della settimana non mi ha entusiasmata e devo dire che da Michaela mi aspettavo di più. Non voglio rivelare nulla perché sarebbe spoiler e voglio che ve la godiate, ma la Pratt in aula non è stata grandiosa, anzi. Si è decisamente ripresa in seguito al casinò, ma anche qui non è andata troppo bene. Alla Pratt alcune notizie riguardanti il suo ex fanno ancora un brutto effetto e come possiamo biasimarla. Nel frattempo, mentre Michaela sperpera soldi, Oliver tenta di rimorchiare, lasciando povero cucciolo Connor a giocare alle slot machines insieme ai vecchietti. Mai vista scena più triste. Non parliamo di quando la conquista di Oliver ci prova con Connor e lui difende Ollie, per poi prendersi la colpa di aver tirato una scena di gelosia perché Oliver non stesse male. Mamma mia, quasi quasi piangevo.
Ricordiamo anche lo sguardo che Ollie ha riservato ad un Nate mezzo nudo che non ispirava certo pensieri casti, anzi.
Salto Wes perché è inutile e arrivo a Laurel che si trova a casa da papà e le cose non vanno troppo bene. La ragazza rivela un po’ del suo passato. Scopriamo che è stata rapita da adolescente e il padre si è rifiutato di pagare il riscatto (simpatico proprio) e che non va per nulla d’accordo con la morosa del padre. Capiamo anche che i due Castillo hanno un rapporto particolare e alla fine la ragazza si fa dire dov’è Frank e in cambio firma un documento per il padre che sono certa porterà molto scompiglio.
Arrivati alla fatidica notte sappiamo che anche Bonnie è viva, ma quindi chi caspita è morto? Se nella prossima puntata vedo Nate vivo inizio veramente a credere che abbiano fatto fuori inutilità-Wes. Scopriamo anche che c’è un’altra persona nella casa di Annalise ed è viva, ma messa male. Frank è morto e Laurel è entrata per cercare di salvarlo? Chissà.

 

blindspot

Blindspot 2×04
Finalmente si torna ai tatuaggi. Lo so, lo so, la scorsa stagione mi lamentavo che non ci fossero grandi avanzamenti della trama e ora che ci sono mi lamento. Sono pessima. Devo dire che mi è piaciuto tornare ad una missione basata solo sui tatuaggi, senza contare Sandstorm o altri, solo Jane, la squadra e Patterson che fa la magnifica come al solito. Dovrebbero darle più spazio lo dico da sempre. Geniale l’idea di dare un vantaggio ai rapinatori attraverso dei videogiochi. È una simulazione perfetta, efficace per trovare ogni nascondiglio e provare ogni cosa prima del colpo reale. Idea grandiosa e stupenda tutta la squadra mentre si reca al museo. Mamma mia. L’unica che mi dispiace sia sempre vestita come una suora è Jane. Ho capito che devono coprire i tatuaggi, ma è davvero un peccato. Naz, Tasha e Patterson erano stupende. In generale storia carina e almeno si stacca un po’ dalla solita Jane che fa la doppiogiochista. Vedremo come si andrà avanti.

 

mon firma

That moment when tanti is meglio che one: How to get away with murder #1

Eccoci qui! Iniziata la terza stagione di How to get away with murder e noi, in compagnia delle solite ragazze, siamo tornate con le nostre interviste. Per chi non lo sapesse già lo scorso anno ci siamo divertite a rispondere alle domande – qui trovate l’indice delle puntate della seconda stagione – e quindi quest’anno abbiamo deciso di replicare.
Chi volesse unirsi al nostro gruppo puo decidere di farlo commentando i vari episodi oppure scrivendoci una mail per essere aggiunto al post, più siamo meglio è! 🙂
E adesso via direttamente alle domandeb relative ai primi due episodi di questa stagione!
N.B. Non possiamo garantire lo spoiler free. Leggete a vostro rischio e pericolo.

HTGAWM3_banner

Momento che ti ha più sconvolta di queste due puntate.

Alessandra: Penso la fine della seconda puntata quando Annalise da il cell a Oliver!
Chiara: L’arrivo di Oliver sul luogo dell’incendio, perché tutti si aspettavano che fosse lui il morto.
Kia: I Coliver raga. Io non ci posso ancora credere. Sono in lutto.
Mon: Connor che rivela alla donna che deve difendere di aver ammazzato qualcuno.
Silvia: Sono un po’ sconvolta dal cambiamento di Wes. Lo abbiamo lasciato fuori di testa, incattivito e arrabbiato col mondo intero.. ora sembra il Dalai Lama. Cos’è successo? Mi pare anche abbia sorriso in un paio di scene.. assurdo, o ha visto un analista in quest’ultimo periodo o è l’influenza della nuova ragazza.
Veronica: Il momento clou sono indecisa tra: l’improbabile nuovo look di baby Frank o il cadavere a fine episodio.

Chi è morto?

Alessandra: Penso sia morto Franko oh Franko!
Chiara: A fine secondo episodio vogliono farci pensare che sia Connor per la disperazione di Oliver. Ma secondo me non è nessuno dei personaggi principali.
Kia: Avrei detto Oliver, poi me lo hanno mostrato vivo. Quindi, uhm, Connor? Oliver è disperato..
Mon: Io spero Wes, ma ne dubito. Forse Nate?
Silvia: All’inizio pensavo Nate, tanto ormai è inutile.. oltre alle scene di nudo non sanno proprio più che fargli fare, ma poi Annalise è stata troppo melodrammatica davanti la polizia, quindi secondo me è Frank, ed è tutto orchestrato da lei.
Veronica: Bella domanda, il buon senso? Forse Frank, spero non uno dei ragazzi.

Gif di reazione al ai break up dei Coliver

Alessandra Chiara

Kia Mon
Silvia Veronica

I volantini in università e l’omicidio sono collegati?

Alessandra: Secondo me no ma tanto qualsiasi mia teoria sarà sbagliata e rimarrò come un pesce lesso!
Chiara: Secondo me sì, ancora non si capisce la correlazione. I volantini per ora hanno solo tolto potere e credibilità a Annalise.
Kia: Secondo me no, ma qui dentro non si sa mai. Potrebbe anche essere stata direttamente Annalise a metterli, non mi stupisco più di niente.
Mon: Non penso, o meglio, spero siano due storyline distinte. Vorrebbe dire più azione e più materiale per la stagione.
Silvia: A sensazione secondo me non hanno nulla a che fare l’uno con l’altro; ma sicuramente poi ci sarà qualche astruso intreccio che li collegherà, in qualche modo.
Veronica: Per ora sembrerebbe di no, vedremo.

Weekly Recap #60

Buondì 🙂
Nuova settimana e quindi nuovo Weekly Recap! Non so voi ma l’autunno è veramente una stagione fantastica. Fa fresco, ci sono un sacco di nuove serie, i the caldi a letto con la copertina e il pc. Insomma, una goduria. Di meglio ci sarebbe solo l’inverno con la neve e la cioccolata calda..se solo d’inverno ci fossero così tante serie tv.
Coomunque, torniamo a noi..nessuna nuova serie oggi, ma iniziamo a fare sul serio con le varie che stiamo commentando insieme. Spero continuino così perché in generale stanno andando tutte molto bene. Buona lettura!

grey’s anatomy

Grey’s Anatomy 13×02
Sono confusa. Non mi capita spesso di non capire dove gli autori vogliano andare a parare con una storia, soprattutto se la serie la conosco molto bene. Eppure è esattamente questo che sta succedendo con Grey’s Anatomy. La storia di Alex mi lascia perplessa perché nonostante sappia che il dottore meriti una punizione, pensavo si concludesse con una multa, una sospensione come era successo con Ben o boh. E invece no. Alex viene accusato di un reato di aggressione e quindi rischia la prigione. De Luca, oltretutto non sembra molto incline a perdonarlo e non lo biasimo, ma diciamo che il suo astio è evidente e non aiuta Karev. Non so quindi come andrà avanti la cosa perché non vedo un futuro molto roseo per l’uomo e la cosa mi dispiace. Come avevo già detto lo scorso Recap e come dice la Bailey in questa puntata, le azioni che ha commesso sono azioni che avremmo associato al vecchio Alex, una persona che non si pensava esistesse più. Spero che gli autori abbiano in mente qualcosa di buono perché mi rifiuto di vedere un così bel personaggio buttato alle ortiche.
Mi irrita sempre di più il triangolo Maggie, Meredith, Riggs e non so come ne verranno fuori senza che Maggie si allontani dalla sorella (non che non avrebbe ragione eh). Meredith ha una famiglia meravigliosa e si va ad incastrare in situazioni assurde da cui non può uscire senza ferire qualcuno e io ho capito che è un drama, ma qui è difficile andare avanti.
Coccoli da matti sono invece April e Jackson. Papà Avery è pronto ad aiutare April in tutto, ma la donna non è molto convinta. Vorrebbe potersi arrangiare, vorrebbe essere indipendente, ma a causa di quello che ha passato durante il parto non può. Io nei Japril ancora ci spero e credo che grazie alla loro bimba impareranno a fidarsi di nuovo uno dell’altra e avremo una specie di vissero felici e contenti. Considerando che si tratta di Grey’s Anatomy facciamo anche solo un vissero.

 

how to get away with murder

How To Get Away With Murder 3×02
Ragazzi ormai ho capito che qui si gioca al toto morto. Sembra che vogliano farci scoprire uno alla volta i superstiti e il primo che si salva è…Ollie. Non lo avrei mai detto giuro. Da quando è diventato regular sono lì che aspetto il momento di trovarlo sotto un lenzuolo bianco. Evidentemente però gli autori non sono ancora così cruderli e la caccia al morto continua. Io punto su Wes o Nate, ma sul primo ci spero proprio, mi sta troppo sulle scatole. Frank sarebbe troppo scontato, ma in HTGAWM non si sa mai. L’episodio, comunque, è abbastanza Connor-centrico e a noi questa cosa piace. Connor si aggiudica la difesa di una donna in prigione da tipo 30 anni e cerca di farla rilasciare basandosi su una nuova strategia di difesa. La donna, infatti, avrebbe ammazzato il marito che la abusava, ma ai tempi dell’arresto non furono accolti gli abusi come prove. Fatto sta che Connor connette con la donna e si mette in gioco per aiutarla. Devo dire che sono rimasta abbastanza delusa dal comportamento degli altri ragazzi che non hanno mosso un dito per aiutarlo. Il ragazzo alla fine se la cava, ma commette un errore che spero non gli costi caro. Per convincere la donna a parlare dei suoi abusi Connor confessa l’omicidio di Sam. Giuro che mentre la telecamera girava verso la porta mi aspettavo di vedere un poliziotto o un giudice o boh..per fortuna ad origliare c’era solo Annalise.
Come se non fosse bastato la scena di rottura della scorsa puntata, i Coliver ci tirano un’altra mazzata, baciandosi e poi mollandosi di nuovo. Io mi chiedo cosa abbiamo fatto noi poveri spettatori per meritare una cosa simile. Il mio cuoricino shipper non può reggere.
Scopriremo il prossimo sopravvissuto la prossima puntata..siete pronti? Chi temete sia morto?

 

blindspot

Blindspot 2×03
Non so bene cosa pensare. Guardo sempre volentieri Blindspot ma non mi sta convincendo più di tanto. Avevamo concluso la scorsa puntata con Jane che veniva drogata da Roman e scopriamo che viene portata da Sheperd. La donna vuole una dimostrazione della lealtà di Jane e le ordina di uccidere un uomo che non è più utile alla causa. Jane però alla fine non riesce ad andare fino in fondo con la cosa e se ne occupa Roman. Ovviamente a quel punto tutti abbiamo pensato che la copertura fosse saltata, ma il fratello di Jane decide di non tradirla per questa volta, ma le promette di fare del male a qualcuno che le è caro se non si decide a tirare fuori la vecchia sè.
All’FBI intanto Naz non si integra troppo con il team e devo dire che mi sta vagamente sulle scatole. Ordina tutti in giro e chiede a Jane di compiere cose assurde per tenere la copertura che può starci, ma lo dice perché ritiene di fatto Jane una criminale e la cosa non mi piace più di tanto. Weller ci prova a tenere tutto sotto controllo ma non gli viene troppo bene quindi prevedo guai grossi.
Non mi stesse così sulle palle Tasha mi sarebbe partita la ship con Read, ma vedremo se durante questa stagione riusciranno a farmi ricredere sulla donna. Per ora non la reggo e i viene voglia di mandare avanti ogni volta che appare sullo schermo.
Tanti cuoricini per Patterson e Borden. Non ho altri commenti su di loro se non che se uno dei due è la talpa entro in killer mode.
Ahn dimenticavo..siamo alla terza puntata e non è ancora arrivato un Oscar 2.0…non ditemi che i Weller/Jane sono endgame, vi prego!

 

this is us

This is us 1×02
Ho capito ormai che questa sarà la serie che mi farà versare circa un milione di lacrime da qui a fine stagione. This is us punta alla semplicità e colpisce proprio dove fa male. È una serie che mette in luce ogni problema, pensiero ed emozione dei personaggi e sono problematiche così comuni che è impossibile non identificarsi con i protagonisti. A differenza di altri drama, stile Grey’s Anatomy in cui il disastro è sempre dietro l’angolo e ti coglie di sorpresa, straziandoti, qui le cose sono credibili, vere, perché potrebbero essere successe a voi o a qualcuno che conoscete bene.
Kate e Kevin hanno un rapporto meraviglioso e si supportano in ogni situazione. Scopriamo anche che le cose tra Kevin e Randall invece non vanno troppo bene, ma forse si vede uno spiraglio alla fine dell’episodio. Trovo la relazione di Kate e Toby incredibile e, a giudicare dal promo della prossima puntata, avremo altre belle scene con loro protagonisti. Kate è passionale, vivace e si fa aiutare a superare i momenti difficili. Mi piace come Toby sia sempre lì con te pronto a tirarla su di morale o a farla ridere anche se si conoscono da poco. Kevin è evidentemente confuso e non sa gestire bene la situazione in cui si trova, ma il supporto della sorella e poi anche di Randall penso sia particolarmente significativo. Sono curiosa di vedere cosa farà con la sua vita.
Randall e Beth invece si devono abituare alla vita che include ora anche William e devo ammettere che qualche lacrima è scesa quando Beth ha confrontato William su tutto il tempo che spende fuori casa e lui ha confessato il motivo. William sembra essere davvero un brav’uomo che cerca di risolvere errori commessi in passato. Spero non muoia troppo spesso o che ci deluda.
Concludo con Jack e Rebecca perché ragazzi, i miei feels. Mentre Rebecca è a casa a badare ai bambini, Jack pare avere qualche problema con l’alcool ma la moglie decide di affrontare la cosa e mettere uno stop. Sembra che Jack sia convinto di smettere e come pegno regala alla moglie una collana a forma di luna. Salto in avanti per tornare al presente in cui suona il campanello a casa di Randall e lui va ad aprire la porta accogliendo sua madre e OMG, un uomo che non è Jack ma che viene chiamato nonno dalle figlie di Randall. L’uomo è un vecchio amico di Jack che incontriamo nel passato e che cerca di convincere Jack a smettere di bere ricordandogli che moglie fantastica ha a casa che lo aspetta. Sono rimasta sconvolta giuro. Rebecca nel presente indossa la collana con la luna quindi forse a Jack è successo qualcosa e lei la indossa per ricordarlo. Non si può fare altro che andare avanti con la storia e scoprire che succederà!

 

mon firma