Buongiorno lettori! Continuo con le recensioni, non in ordine di lettura ma in ordine assolutamente sparso. Ho parecchi libri di cui vi vorrei parlare e spero davvero di trovare modo di raccontarvi qualcosa di tutti. Oggi ho deciso di parlarvi di ‘Non siamo amici’ di Emanuela Valle, che ringrazio di cuore per avermi mandato il suo libro da recensire.

non siamo amici cover

Titolo: Non siamo amici
Autore: Emanuela Valle
Editore: Self

«Noi non siamo amici e non lo saremo mai.»
Dopo aver trascorso molti anni a Roma, Elena Mantegazza, per gli amici Len, non è più la bambina insicura e presa di mira dal ragazzo che ha trasformato i suoi anni più spensierati in un piccolo inferno.
Ora è una nuova Len, più forte e sicura di sé, e niente la spaventa. Neanche tornare a Como, il posto dove proprio non vorrebbe restare.
Ma, quando il primo giorno nella nuova scuola rivede Matteo Marelli, principe del Regina Margherita, qualcosa dentro di lei vacilla. È per questo che è ben decisa a stargli alla larga: è meglio non mettere troppo alla prova la corazza che è riuscita a costruire con tanta fatica e che la protegge da tutto.
Non importa che lui non sembri più il supponente viziato di una volta e voglia dimostrarglielo: per Len, non saranno mai amici. Quello che lei non sa è che Matteo è totalmente d’accordo con lei. Lui non vuole esserle amico, vuole di più…
Riuscirà il ragazzo d’oro a far cadere uno ad uno i mattoni che circondano il cuore di Len?

‘Non siamo amici’ è uno young adult, una storia romantica e divertente che mi ha presa parecchio. Racconta la storia di Elena Mantegazza, Len per gli amici, e Matteo Marelli.

Elena è nata a Como, ma ha vissuto buona parte della sua vita a Roma, dove si è trasferita insieme al padre dopo la separazione dei suoi genitori. Ha preferito seguire lui, piuttosto che rimanere a Como con la madre e le sue invadentissime gemelline minori.
Poco prima dell’ultimo anno di liceo, si vede costretta a ritornare a Como, abbandonando gli amici, i luoghi conosciuti, la scuola che frequentava. Ma soprattutto, dovrà affrontare nuovamente gli incubi che hanno costellato la sua infanzia e l’hanno resa insicura.

Matteo Marelli, insieme al suo amico Rizzetto, è invece sempre rimasto a Como. Coetaneo di Len, è colui che le ha reso la vita un inferno. Marelli, alle elementari, era quello che si definisce in tutto e per tutto un bullo: prendeva in giro la gente, in particolar modo Len, in maniera pesante e la faceva star male, rendendola fragile e insicura.

Quando Elena torna a Como e inizia a frequentare una delle scuole private più esclusive, tutto si aspetterebbe tranne di riincontrarlo. Sarà cambiato?
Elena sicuramente. È cresciuta, è più forte e più sicura di sé stessa, decisa a superare questo ultimo anno senza farsi mettere i piedi in testa da nessuno. Solo in questo modo potrebbe infatti raggiungere la sua indipendenza e tornare a Roma, nella città che ama e dove i suoi amici la stanno aspettando.

Posso dirvi sinceramente che l’inizio di questo libro non mi ha convinta al 100%. Mi sembrava tutto troppo semplice e costruito, con personaggi troppo piccoli, giovani sì ma nemmeno troppo maturi. Len, almeno inizialmente, sembrava davvero una bambina e l’andazzo in generale mi sembrava un po’ infantile. Tutto questo mi ha fatto storcere il naso. Ma perché vi sto dicendo questo in una recensione positiva? Semplicemente perché ci sono buone probabilità che non soddisfi appieno nemmeno voi e io sono qui a dirvi di non mollarlo. Passato il primo pezzetto di ambientazione il libro migliora tantissimo, al punto che non riuscivo più a posarlo. Mi è piaciuto davvero tanto. Non appena la storia prende il ritmo, infatti, diventa una lettura davvero piacevole, con personaggi che pian piano crescono e si caratterizzano – come è normale che sia in questi libri i cui protagonisti sono in una fase di cambiamento -, una trama piacevole e mai scontata. Non siamo amici è un libro pieno di sentimenti contrastanti, è una storia che non racconta solo amore e momenti felici, ma anche – e soprattutto – momenti difficili, incomprensioni, rancori. Racconta le difficoltà di Len ad inserirsi in una scuola dove non conosce nessuno e di cui non conosce gli equilibri interni, racconta il suo rapporto complicato con la madre e con le sorelle minori che non ha mai conosciuto veramente.
Non mancano comunque le feste, le risate, la spensieratezza dei 18 anni e dell’ultimo anno di scuola.

Non siamo amici è il romanzo d’esordio di Emanuela Valle e per questo sono prontissima a perdonarle un inizio un po’ piatto, vista poi la svolta assolutamente positiva del romanzo. Inoltre, sinceramente, sono davvero curiosa di leggere, un giorno, qualcos’altro uscito dalla sua penna. Non mi resta che invitarvi a dare una possibilità a questo YA leggero e frizzante, nonostante il suo affrontare temi delicati come quelli del bullismo e della crescita.

Che ne dite, lo leggerete?


Come forse già saprete, cari lettori, siamo affiliate Amazon. Se vi piace il nostro blog e volete acquistare il libro recensito, cliccate su questi link e compratelo da qui. Non spenderete di più né noterete differenze, ma ci aiutate a crescere e migliorare sempre di più! Grazie <3

EBook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*