Crea sito

alessia gazzola

WWW…Wednesday #48

Buon pomeriggio lettori!
Eccoci qui con il solito appuntamento con le nostre letture. Voi cosa state leggendo?

Letto

In lettura

Da leggere

Ho finito di Everland – Attraverso lo Specchio e mi è piaciuto abbastanza. Ve ne parlerò a breve. Sto leggendo Il sognatore, ma ragazzi che scomodità i cartacei in giro. In tre giorni ho letto 40 pagine. Disastro. Dopo questo conto di continuare la serie de L’allieva che ho abbandonato durante la #allevireadathon per problemi.

Letto

In lettura

Da leggere

Finito Arabesque di Alessia Gazzola e con lui la #allevireadathon, mi sono ributtata su Big Apple di Marion Seals. Mi sta piacendo e finalmente riesco a dedicargli un po’ di tempo. Sulla prossima lettura non vi posso dire nulla…super sorpresa!

WWW…Wednesday #47

Buona sera lettori!
Per me (Mon) non cambia davvero nulla questa settimana, ma spero di riprendere il ritmo. Sono stati giorni un po’ svogliati per quanto riguarda la lettura. Piano piano mi riprendo.
Anche quello di Kia rimane uguale, ma lei per un motivo più valido del mio.
Come al solito vi invitiamo a commentare qui sotto le vostre letture, ci fa sempre super piacere.

Letto

In lettura

Da leggere

Settimana pessima. Il mio WWW non è cambiato di una virgola. Sto scrivendo la recensione di Il cielo è tutto nostro e spero di parlarvene presto. Sto leggendo Everland – Attraverso lo Specchio e mi sta piacendo. Il sognatore rimane lì, ma ragazzi, giuro che ce la faccio a leggerlo.

Letto

In lettura

Da leggere

Purtroppo causa matrimonio gigante nel weekend il mio WWW rimane esattamente quello di settimana scorsa. Conto però di finire tra oggi e domani Arabesque e poi riprendere con i miei ritmi 🙂

WWW…Wednesday #46

Buongiorno lettori!
Io (Kia) sto leggendo pochino e anche al mare devo dire che, come ogni anno, ho letto mooolto meno di quanto mi aspettassi. Pace. Voi, piuttosto, che state leggendo di bello?

Letto

In lettura

Da leggere

Il cielo è tutto nostro è stata una lettura difficile, come l’argomento di cui si parla. L’autore è riuscivo comunque a raccontare la storia con delicatezza, anche se forse con un po’ troppo distacco. Spero di iniziare oggi Everland – Attraverso lo Specchio, libro che mi incuriosisce tantissimo. Rimane da leggere sempre Il sognatore perchè voglio davvero leggerlo a breve.

Letto

In lettura

Da leggere

Finito giusto ieri sera, ovviamente in ritardo, Un po’ di follia in primavera di Alessia Gazzola per la #allevireadathon. Ultimo libro di questa iniziativa è quello in lettura: Arabesque. Come vi dicevo settimana scorsa, finita la maratona conto di riprendere e terminare Big Apple che ho dovuto interrompere una decina di giorni fa.

Teaser Tuesday #179

Buongiorno lettori!
È martedì ed io, come vi dicevo nel post di questa mattina, sono rientrata dalle ferie e sono quindi carica a molla – seeee, come no – per i prossimi mesi. Cosa significa? Che non potevo lasciarvi senza Teaser Tuesday. Questa volta si tratta di un incipit, tratto da Arabesque, attualmente ultimo libro della serie di Alice Allevi, in attesa de Il ladro gentiluomo. L’abbiamo iniziato ieri per la #allevireadathon ed io sono proprio contenta di questa rilettura!

teaser tuesday

Va tutto bene. Ho la situazione sotto controllo.
Più o meno.
Ho aspettato questo giorno per cinque anni e finalmente da un mese sono una specialista in medicina legale a tutti gli effetti di legge.
Nei primi giorni tutti mi dicevano che bello, sei in vacanza, ma col cavolo che è bello, perché la vacanza è tale se alla fine hai un posto in cui tornare. E io questo posto non ce l’ho più. Ho solo un appartamento in affitto che necessiterebbe di una bella rimodernata, una scrivania che è un vecchio tavolo da cucina, un armadio troppo piccolo per tutta la mia roba, e un conto in banca che grida vendetta. Così, nell’attesa di sostenere il concorso per un posto di dottorato e far ritorno nell’Istituto in cui sono nata e cresciuta – professionalmente parlando –, mi sono sbrigata a formalizzare l’iscrizione all’albo dei periti aspettandomi mesi di elemosina agli scranni dei giudici. Stamattina, mentre compivo metodicamente tutti i gesti della mia nuova routine di persona senza una fissa occupazione, il mio cellulare ha squillato e una voce mi ha avvisato che il pm, tale dottoressa Valentina Montechiaro, ha conferito l’incarico scorrendo l’elenco in ordine alfabetico. E poiché io mi “chiamo Alice Allevi, è facile essere la prima dell’elenco. E non è sempre un vantaggio. Da quel momento sono entrata in confusione. Mi sento come quando, dopo una lunga dormita, anziché essere rigenerati si galleggia nel torpore. Ma soprattutto, come se non fossi ancora pronta ad affrontare un caso in completa solitudine.
In genere, le cose non vanno così. In genere, i giudici hanno dei consulenti di fiducia che reputano molto esperti e finiscono con il chiamare sempre gli stessi professionisti. La pm, senza saperlo, ha scelto il consulente meno esperto e più imbranato del secolo. Non lo può sapere e nessuno ovviamente poteva avvisarla, dato che sono una perfetta sconosciuta.
Subito dopo aver appreso che entro un’ora ero attesa presso l’ufficio del pm per il mio primo giuramento, ho chiamato una persona che non vedevo né sentivo da un mese esatto. Un mese i cui giorni non erano mai arrivati al tramonto senza pensare a lui, una, due, tre, anche quattro volte all’ora.
Ognuno di quei pensieri si concludeva con il cilicio autoinflitto e un imperativo inascoltato.
Chiamalo. Chiamalo.

Capitolo 1 – Arabesque (Alice Allevi #6) di Alessia Gazzola

divisore dx

arabesque cover
Tutto è cambiato, per Alice Allevi: è un mondo nuovo quello che la attende fuori dall’Istituto di Medicina Legale in cui ha trascorso anni complicati ma, a loro modo, felici. Alice infatti non è più una specializzanda, ma è a pieno titolo una Specialista in Medicina Legale. E la luminosa (forse) e accidentata (quasi sicuramente) avventura della libera professione la attende. Ma la libertà tanto desiderata ha un sapore dolce amaro: di nuovo single dopo una lunga storia d’amore, Alice teme di perdere i suoi punti di riferimento. Tutti tranne uno: l’affascinante e intrattabile Claudio Conforti, detto CC, medico legale di comprovata professionalità e rinomata spietatezza. Quando le capita il suo primo incarico di consulenza per un magistrato, Alice si rimbocca le maniche e sfodera il meglio di sé. Al centro del caso c’è una donna di 45 anni, un tempo étoile della Scala e oggi proprietaria di una scuola di danza. In apparenza è deceduta per cause naturali. Eppure, Alice ha i suoi sospetti e per quanto vorrebbe che le cose, per una volta almeno, fossero semplici, la realtà è sempre pronta a disattenderla. Perché, grazie alla sua sensibilità e al suo intuito, Alice inizia a scoprire inquietanti segreti nel passato della donna, legati all’universo – tanto affascinante quanto spietato e competitivo – del balletto classico…