Crea sito

anna day

5 cose che…i 5 libri più belli letti finora quest’anno

Buongiorno. Eccoci qui, quando troviamo un argomento che ci stuzzica o di cui abbiamo piacere di parlarvi, ci piace ritornare nella rubrica 5 cose che di Twins Books Lovers. In cosa consiste? Ogni venerdì viene scelto un argomento e vari blog postano le proprie scelte. L’argomento di questa settimana sono i 5 libri più belli che abbiamo letto, finora, quest’anno. I vostri quali sono??


~ Mon

Ho letto parecchi libri belli in questi primi mesi del 2018, ma questi 5 mi hanno colpita particolarmente. Fandom è un libro perfetto per tutte le fan di libri che vorrebbero tuffarsi nei mondi fantastici di cui leggiamo tutti i giorni. Un mix di avventura e amicizia e amore che è difficile non apprezzare. The Hate U Give mi ha scossa in maniera incredibile. Non pensavo che un libro con un target così giovane potesse spingermi ad aprire così gli occhi su una realtà che forse spesso ignoriamo e che non dovrebbe nemmeno esistere. Un libro che tutti dovrebbero leggere, soprattutto nelle scuole. Fai piano quando torni è un libro delicato, che racconta l’amore e lo scoprire sè stessi in due generazioni diverse tra loro. Anna e Margherita sono due donne forti e che vi cattureranno sicuramente. E così, forse, sarai felice è l’ultimo libro di Alessia Esse che, come sempre, non ne sbaglia una. Ci racconta una storia familiare in cui si intrecciano amori, rapporti, scoperte che cambiano la vita dei personaggi per sempre. Una storia complessa che ci porta a conoscere fatti della nostra Storia che personalmente ignoravo. The Wicked Deep non è stato ancora tradotto in italiano, ma è un fantasy autoconclusivo davvero particolare e che mi ha catturata. La storia è semplice, ma molto intrigante. Mi ha sorpresa più volte e spero di leggere presto altro dell’autrice.

Cliccando sulle copertine verrete riportati alle recensioni complete o alle schede Goodreads.

~ Kia

Ammetto che ne avrei avuti almeno altri due o tre da inserire, ma alla fine ho scelto questi. Figlie del mare di Mary Lynn Bracht, letto per caso, ho già iniziato a regalarlo e consigliarlo perché mi ha lasciato davvero tanto, una storia allo stesso tempo meravigliosa e agghiacciante che tutti dovrebbero leggere. Un altro libro che secondo me andrebbe letto un po’ da tutti è Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda, una storia vera che parla di immigrazione e rispetto e che ci tocca sempre più da vicino. Rimbalzando tra i diversi generi, ho scelto poi uno dei più bei thriller letti negli ultimi anni: So tutto di te di Clare Mackintosh. Non potevo lasciare fuori La leggenda del ragazzo che credeva nel mare di Salvatore Basile, un libro che è poesia allo stato puro e che merita una lettura. Come lasciare poi da parte i romance? E soprattutto, come non citare Bianca? Non vedo l’ora di avere tra le mani il suo prossimo romanzo!! Per intanto metto in questa top 5 il suo Un altro giorno ancora.

Cliccando sulle copertine verrete riportati alle recensioni complete o alle schede Goodreads.

Review Party: Fandom di Anna Day + Giveaway

Buongiorno!
Oggi sono contentissima di parlarvi di ‘Fandom’ perché ho davvero apprezzato l’idea alla base della storia. Anna Day ha un scrittura fluida che mi è piaciuta molto. Spero di convincervi con questa recensione a dare una possibilità a questo libro. In fondo al post trovate anche un giveaway per provare a vincere una copia, quindi correte a partecipare. Il form è molto intuitivo da compilare e le regole sono tutte segnate all’interno del form 🙂
Prima di lasciarvi alla recensione, dentro l’accordion qui sotto trovate il calendario con tutte le altre tappe del review Party.

Clicca qui per vedere il calendario del Review Party

fandom cover

Titolo: Fandom: Saresti disposta a morire per la tua storia preferita?
Autore: Anna Day
Link di acquisto: Amazon | Kobo

Finalmente il gran giorno è arrivato, Violet è pronta. Pronta per incontrare gli attori che hanno portato sul grande schermo il suo romanzo preferito, La Danza delle forche. Violet lo sa recitare a memoria, ne conosce ogni battuta. Se potesse esprimere un desiderio, chiederebbe di poterci vivere dentro ed essere Rose, la protagonista perfetta. Dovendo fare i conti con la realtà, Violet si accontenta di presentarsi all’evento come cosplayer di Rose e mettersi in fila per l’autografo dei suoi idoli. Soprattutto per quello dell’attore che interpreta Willow, l’eroe più bello di sempre – darebbe ogni cosa per far colpo su di lui. Proprio nel momento in cui il ragazzo si complimenta con lei per il suo costume accade qualcosa di inaspettato. Un terremoto. Urla. Il buio. Violet riapre gli occhi e qualcosa è cambiato. Le guardie corrono ovunque impazzite. Ma è solo quando un proiettile colpisce Rose e la ragazza cade a terra esanime che Violet capisce. Capisce che adesso non è più solo a un evento in costume per appassionati di fantasy. Adesso quella è la realtà. Adesso lei è dentro la storia e la protagonista del suo romanzo preferito è appena morta. Violet ora può fare solo una cosa: prendere il suo posto, ripassare le battute e vivere la storia fino alla fine… E sperare che tutto vada come è stato scritto.

Chi non ha mai sognato di essere trasportata nei mondi fantastici di cui leggiamo continuamente? Io, personalmente, prima di leggere questo libro avrei dato qualsiasi cosa per ritrovarmi un mattino ad Hogwarts e forse lo spero ancora.

Violet, Nate e Alice sono fan sfegatati di un romanzo intitolato La Danza delle Forche, un romanzo distopico con al centro un amore impossibile. All’inizio del libro, insieme alla loro amica Katie si stanno recando al Comic-con per incontrare l’attore che ha interpretato Willow, uno dei protagonisti del libro, nell’adattamente cinematografico. Quello che non si aspettano è di essere improvvisamente trasportati all’interno della realtà del libro che amano così tanto. Una volta realizzato dove si trovano, i quattro si rendono conto che gli eventi stanno proseguendo come descritti nel libro che loro conoscono benissimo e decidono di seguire la storia tentando di mantenerla per quanto possibile invariata.

La situazione più complessa ce l’ha Violet che assomiglia così tanto alla protagonista Rose che si ritrova senza volerlo a dover interpretare il suo ruolo quando questa viene uccisa. La domanda che tutti si pongono, Violet e lettori compresi, è se riuscirà a portare a termine la storia anche conoscendone la fine per portare a casa tutti o se dovrà scrivere la propria storia e rischiare di rimanere intrappolata per sempre in quel luogo.

Ho trovato inquietante e allo stesso tempo affascinante il fatto di essere un fan all’interno della propria storia preferita e scoprire che dietro alle parole che si conoscono così bene ci sono persone e luoghi che non avremmo mai potuto immaginare. All’interno del libro Violet e i suoi amici sanno tutto quello che sta per succedere, ma la storia riesce comunque a stupirli perché è cresciuta oltre all’immaginazione dell’autrice, creando un mondo reale, spaventoso e crudele. All’interno del libro i quattro si rendono conto che quel mondo è pieno di cliché del mondo distopico che però vissuti sono terribili o meravigliosi a seconda del lato in cui ci si trova. Scoprono che i personaggi che credevano di conoscere sono stati descritti secondo l’occhio dell’autrice che non è sempre imparziale e quindi risultano a volte molto diversi.

C’è questo contrasto tra il voler seguire la storia come la si conosce e la consapevolezza che a volte la storia non è davvero così perfetta come sembra mentre la leggiamo. Fandom è un continuarsi di sorprese, una dopo l’altra e i colpi di scena finali mi hanno lasciata letteralmente a bocca aperta. Quando pensi di aver capito tutto ecco che l’autrice ti toglie ogni certezza e ti stupisce di nuovo.

Fandom ha superato ogni aspettativa perché mi aspettavo un romanzetto semplice per bambine, ma ho trovato una storia complessa, dettagliata e sensata che mi ha fatto desiderare di entrare nei miei mondi preferiti per poi farmi ricredere e farmelo desiderare di nuovo. È un libro che consiglio caldamente a chiunque capisca il concetto di fandom anche perché ci sono continui riferimenti ai fandom più famosi e conosciuti degli ultimi anni. Insomma, concludo dicendo che se ancora non siete andati in libreria a comprarlo, ora è il momento giusto per mettersi la giacca ed andarlo a prendere; io lo farò di sicuro.

a Rafflecopter giveaway

In vetrina: Fandom di Anna Day

Buon lunedì!
Vorrei fosse iniziato bene, ma ovviamente non è così. Problemi personali a parte, oggi vi lascio la trama di un libro che mi ispira un sacco e che uscirà a breve. Fatemi sapere se vi intriga come storia e se lo leggerete 😉


fandom cover
Titolo: Fandom: Saresti disposta a morire per la tua storia preferita?
Autore: Anna Day
Editore: DeA Planeta Libri
Data di pubblicazione: 6 febbraio 2018
Goodreads

Finalmente il gran giorno è arrivato, Violet è pronta. Pronta per incontrare gli attori che hanno portato sul grande schermo il suo romanzo preferito, La Danza delle forche. Violet lo sa recitare a memoria, ne conosce ogni battuta. Se potesse esprimere un desiderio, chiederebbe di poterci vivere dentro ed essere Rose, la protagonista perfetta. Dovendo fare i conti con la realtà, Violet si accontenta di presentarsi all’evento come cosplayer di Rose e mettersi in fila per l’autografo dei suoi idoli. Soprattutto per quello dell’attore che interpreta Willow, l’eroe più bello di sempre – darebbe ogni cosa per far colpo su di lui. Proprio nel momento in cui il ragazzo si complimenta con lei per il suo costume accade qualcosa di inaspettato. Un terremoto. Urla. Il buio. Violet riapre gli occhi e qualcosa è cambiato. Le guardie corrono ovunque impazzite. Ma è solo quando un proiettile colpisce Rose e la ragazza cade a terra esanime che Violet capisce. Capisce che adesso non è più solo a un evento in costume per appassionati di fantasy. Adesso quella è la realtà. Adesso lei è dentro la storia e la protagonista del suo romanzo preferito è appena morta. Violet ora può fare solo una cosa: prendere il suo posto, ripassare le battute e vivere la storia fino alla fine… E sperare che tutto vada come è stato scritto.

 

AUTORE

Facebook | Goodreads

Anna Day è nata e cresciuta in Northumberland, in un paesino del Regno Unito, dove oggi vive coi suoi figli. Da sempre amante di storie, fin da piccola si è dilettata a scrivere su qualunque tipo di superficie (per la disperazione dei suoi genitori). Anche dopo essersi laureata e aver intrapreso il lavoro di psicologa, Anna ha continuato a scrivere arrivando ad attirare nel 2015 l’attenzione di uno dei maggiori editori inglesi e del «Times». Quel romanzo oggi è diventato Fandom, il suo esordio nella letteratura YA.