Crea sito

josie silver

Letture del mese: Dicembre 2018

mon firma

Titolo: All the little lights
Autore: Jamie McGuire
Genere: Contemporary Romance
Pagine: 440

Goodreads | Amazon

Titolo: Ti ho trovato fra le stelle
Autore: Francesca Zappia
Genere: Romance, Young Adult
Pagine: 352

Goodreads | Amazon

Titolo: Queen of Air and Darkness (The Dark Artifices #3)
Autore: Cassandra Clare
Genere: Fantasy
Pagine: 912

Goodreads | Amazon

Titolo: Liv (Signature Sweethearts #1)
Autore: Kelsie Rae
Genere: Contemporary Romance
Pagine: 232

Goodreads | Amazon

Titolo: Mi hai cambiato la vita (Tra palco e realtà #2,5)
Autore: Chiara Venturelli
Genere: Contemporary Romance
Pagine: 912

Goodreads | Amazon

divisore dx

 

kiafirma

Titolo: Ti ho trovato fra le stelle
Autore: Francesca Zappia
Genere: Romance, Young Adult
Pagine: 352

Recensione | Goodreads | Amazon

Titolo: Ogni volta noi
Autore: Josie Silver
Genere: Romance
Pagine: 334

Goodreads | Amazon

Titolo: Come onde controvento (Uncrossed Series #3)
Autore: Alessia D’Ambrosio
Genere: Romance, NA

Recensione | Goodreads | Amazon

WWW…Wednesday #59

Buongiorno lettori!
Siamo quasi a fine anno, è quasi ora di tirare le somme delle nostre letture e io devo dire che mi ritengo piuttosto soddisfatta. Magari potremmo pensare di fare un post con le letture migliori di questo 2018, che ne pensate?
Intanto parliamo dei libri di questa settimana e vi ricordiamo che se cliccate sulle copertine vi rimandiamo ad Amazon, dove potete leggere le trame e, in caso, acquistare il libro se vi ispira!

Letto

In lettura

Da leggere

Ho finito Queen of Air and Darkness e ragazzi, che avventura. Per chi di voi aspetta l’uscita italiana non disperate, in un paio di mesi dovreste averlo tra le mani. Sto leggendo Mi hai cambiato la vita di Chiara Venturelli che regala sempre gioie, sotto forma di Jack in questo caso. Ho abbandonato Dio di illusioni, temo non sia il momento per leggerlo. Ho voglia di cose leggere e veloci e quindi leggerò Liv, libro scoperto a caso nei post sponsorizzati di Instagram. Non è disponibile in italiano, ma vi terrò aggiornati.

Letto

In lettura

Da leggere

Ho terminato Ogni volta noi di Josie Silver che mi è piaciuto parecchio. Nei prossimi giorni vi lascerò la recensione perché merita davvero. So che avrei dovuto iniziare Legend, che rimane come prossima lettura, ma l’altro giorno ero in treno e avevo bisogno di qualcosa di digitale. Quindi ho scelto dal Kobo La ragazza del KGB di Jennie Rooney che, nonostante un inizio un po’ lento e confusionario mi sta prendendo.

WWW…Wednesday #58

Buon pomeriggio lettori!
Siete pronti per scoprire la nuova Challenge domani? Mentre aspettiamo, perché non chiacchieriamo un po’ delle nostre letture? Cosa state leggendo e cosa contate di leggere entro fine 2018?

Letto

In lettura

Da leggere

So che non è cambiato molto dalla settimana scorsa e so che dovrei leggere Dio di illusioni, ma mi sta risultando un po’ pensante. Mi intriga, ma andavo avanti lenta e ho deciso di alternarlo a un libro che aspettavo da un po’, ovvero il terzo volume della trilogia The Dark Artifices di Cassandra Clare: Queen of Air and Darkness. Mi sta piacendo tantissimo. Piano piano continuo anche il libro della Tartt però.

Letto

In lettura

Da leggere

WWW Wednesday invariato per me. Tra cene di Natale ed un weekend particolarmente impegnato ho letto davvero poco. Ogni volta noi, però, mi sta piacendo molto. Mi sta facendo ridere e piangere, è una storia di amicizia, amore e famiglia ben intrecciata e accattivante, spero di parlarvene presto. Come sempre, prossima lettura Legend!

Teaser Tuesday #191

Buongiorno lettori! Oggi vi lascio un Teaser tratto da un libro davvero carinissimo che sto leggendo in questi giorni e di cui vi lascerò la recensione appena finito. Merita davvero e potrebbe essere un regalo di Natale per un’amica romantica e sognatrice. Mi manca poco ma per il momento il mio giudizio è assolutamente positivo. Si tratta di Ogni volta noi di Josie Silver. Lo conoscete?

teaser tuesday

Ci siamo conosciute proprio qui, al primo anno di università. Avevo deciso di alloggiare in uno degli appartamenti convenzionati con l’ateneo invece che in un pensionato, e avevo scelto questo. È in una vecchia palazzina divisa in tre: due appartamenti più grandi in basso e la nostra mansarda appollaiata sopra, come un allegro ripensamento. Venendo a visitarla ne ero rimasta affascinata, guardandola attraverso delle lenti rosa molto spesse. Sapete l’appartamentino in cui vive Bridget Jones? Me lo ricordava tanto, anche se era più shabby che chic, e per pagare l’affitto avrei dovuto dividerlo con una sconosciuta. Ma nessuno degli svantaggi mi impedì di firmare il contratto: una sola estranea era più facile da accettare rispetto a un pensionato gremito e rumoroso che di estranei sarebbe stato pieno. Mi ricordo ancora quando trascinai i bagagli su per i tre piani di scale, sperando con tutta me stessa che la coinquilina non estinguesse le mie fantasie alla Bridget Jones.
Aveva attaccato sulla porta un biglietto di benvenuto, scarabocchiato in rosso con una grande calligrafia tonda sul retro di una busta:

Cara coinquilina,
sono andata a prendere un po’ di bollicine a buon mercato per battezzare la casa nuova. Se vuoi, scegli pure la camera grande; io comunque preferisco essere a breve distanza dal bagno, non si sa mai!
Baci,
S.

Era fatta: mi aveva conquistato prima ancora che ci incontrassimo. È diversa da me per tante cose, ma abbiamo abbastanza in comune per andare più che d’accordo. Lei è una bellezza vistosa con i capelli rossi come il camion dei pompieri, che le scendono ondulati fin quasi al sedere, e un corpo splendido, anche se non gliene frega niente del suo aspetto.
Normalmente una ragazza così stupenda mi farebbe sentire come il brutto anatroccolo, ma Sarah ha una capacità speciale di metterti a tuo agio. La prima cosa che mi disse quel giorno, quando tornò dal negozio all’angolo, fu: «Cazzarola, sei la sosia di Elizabeth Taylor! Dovremo mettere una serratura di sicurezza, altrimenti qua si scatena l’inferno».
Stava esagerando, ovviamente. Non assomiglio granché a Elizabeth Taylor. Devo ringraziare la nonna materna, che era francese, per i capelli neri e gli occhi azzurri; quando aveva vent’anni era una ballerina piuttosto apprezzata, come provano i vecchi programmi di sala e i ritagli di giornale. Ma io mi sono sempre considerata una parigina mancata: ho ereditato le caratteristiche fisiche della nonna ma non la sua grazia, e il suo ordinato chignon è diventato, fra le mie mani, una massa di ricci che sembrano aver preso la scossa. Inoltre non potrei mai essere disciplinata a sufficienza per fare la ballerina; sono troppo appassionata di biscotti al cioccolato. Quando il mio metabolismo se ne renderà conto, sarà un disastro.

18 dicembre – Laurie – Ogni volta noi di Josie Silver

divisore dx

ogni volta noi cover
Seduta sull’autobus per tornare a casa, Laurie ammira le luci sfavillanti di Londra attraverso il finestrino. All’improvviso i suoi occhi incrociano quelli di un ragazzo fermo sul marciapiede. Si incrociano e si rincrociano ancora, in uno spazio che sembra infinito. Come non avessero mai fatto nient’altro per tutta la vita. Ma l’autobus riparte e Laurie non ha il tempo di fermarlo, di scendere, di scoprire qualcosa di quel ragazzo misterioso che per lei significa già tutto. Per un anno intero non fa altro che cercarlo in ogni negozio in cui entra, a ogni angolo di strada, in ogni pub dove va con gli amici. Ma sa che rivedersi, in una città così grande, è praticamente impossibile. Quando ormai si è rassegnata all’idea che si sia trattato di un’altra delle mille persone che, nella vita, si incontrano per poi perderle per sempre, lo vede a una festa. Ma non come avrebbe sperato. La sua migliore amica è lì per presentarle il suo nuovo fidanzato, e Laurie non può credere a chi si trova di fronte: è lui, è il ragazzo dell’autobus, è il ragazzo che ha disperatamente cercato per mesi. Un destino beffardo li fa incontrare di nuovo proprio quando non possono stare insieme. Proprio quando devono nascondere a loro stessi e al mondo intero la magia del loro primo incontro. Perché l’amore detta le sue leggi che non sempre sono comprensibili. Perché l’amore può premiare gli audaci, ma anche chi ha la pazienza di aspettare. Di credere. Di essere tenace. Quando nasce a prima vista può essere un fuoco che si accende in un istante, ma anche un focolare che trattiene il calore affinché non si esaurisca mai.


Come forse già saprete, cari lettori, siamo affiliate Amazon. Se vi piace il nostro blog e volete acquistare il libro recensito, cliccate su questi link e compratelo da qui. Non spenderete di più né noterete differenze, ma ci aiutate a crescere e migliorare sempre di più! Grazie <3

Cartaceo | EBook