Warning: Illegal offset type in /membri/ikigai/wp-includes/post.php on line 1770
uncrossed series Archivi - Ikigai
Crea sito

uncrossed series

Letture del mese: Dicembre 2018

mon firma

Titolo: All the little lights
Autore: Jamie McGuire
Genere: Contemporary Romance
Pagine: 440

Goodreads | Amazon

Titolo: Ti ho trovato fra le stelle
Autore: Francesca Zappia
Genere: Romance, Young Adult
Pagine: 352

Goodreads | Amazon

Titolo: Queen of Air and Darkness (The Dark Artifices #3)
Autore: Cassandra Clare
Genere: Fantasy
Pagine: 912

Goodreads | Amazon

Titolo: Liv (Signature Sweethearts #1)
Autore: Kelsie Rae
Genere: Contemporary Romance
Pagine: 232

Goodreads | Amazon

Titolo: Mi hai cambiato la vita (Tra palco e realtà #2,5)
Autore: Chiara Venturelli
Genere: Contemporary Romance
Pagine: 912

Goodreads | Amazon

divisore dx

 

kiafirma

Titolo: Ti ho trovato fra le stelle
Autore: Francesca Zappia
Genere: Romance, Young Adult
Pagine: 352

Recensione | Goodreads | Amazon

Titolo: Ogni volta noi
Autore: Josie Silver
Genere: Romance
Pagine: 334

Goodreads | Amazon

Titolo: Come onde controvento (Uncrossed Series #3)
Autore: Alessia D’Ambrosio
Genere: Romance, NA

Recensione | Goodreads | Amazon

Recensione: Come onde controvento di Alessia D’Ambrosio

Buongiorno lettori e buon anno anche da me!
Dopo il post di ieri sui buoni propositi del 2019, oggi partiamo alla grande con un review tour. Il libro di cui vi parlo oggi, uscito di recente, è Come onde controvento, terzo e ultimo capitolo della Uncrossed Series di Alessia D’Ambrosio.
Prima raccontarvi com’è andata la lettura, vorrei avvisarvi che la recensione non sarà completamente spoiler free se non avete letto i primi capitoli della serie (cercherò comunque di non inserire cose fondamentali). Se invece vi manca solo questo…beh, come sempre la recensione la potete leggere tranquillamente.

come onde controvento cover

Come onde controvento
di Alessia D’Ambrosio
Serie:

Uncrossed Series #3

~

Editore:

Les Flaneurs Edizioni

~

Uscita:
18 dicembre 2018

~

Link:

Amazon

,

GoodReads

Isabella è all’altare e sta per sposare l’uomo dei suoi sogni.
Matt è il principe azzurro sul cavallo bianco, pronto a regalarle la felicità che ha sempre cercato. Eppure, la mattina del suo matrimonio, i dubbi iniziano a fare capolino nella mente della bella italiana, trasferitasi a Londra in cerca di fortuna. La notte appena trascorsa con Christopher non può ridursi a poche ore di passione travolgente. I loro sentimenti, sepolti sotto il carico degli obblighi familiari, sono tornati a galla e nessuno dei due intende metterli a tacere.
Gli ostacoli sono molteplici per Isa e Chris, che non hanno mai potuto vivere una storia d’amore comune, come una coppia qualsiasi.
Ma quando l’amore è vero, ci si può veramente precludere la possibilità di gettarsi fra le sue braccia?

 

Libri nella serie:
[#1] Come rette parallele
[#2] Come un’eclissi
[#2.5] Non dirlo a nessuno
[#3] Come onde controvento

 
Come vi ho già detto quest’autunno nella recensione dello spin off su Aaron, pur essendo ben contenta di leggere qualcosa di Alessia e di ritrovare Isa, Matt, Chris, Percy e tutti quanti, non ero particolarmente ansiosa di leggere questo capitolo conclusivo. La fine del secondo volume, infatti, mi aveva pienamente soddisfatta: la mia ship aveva trovato degna conclusione, i personaggi – quasi tutti – un loro posto nel mondo. Con questo terzo capitolo, Alessia è riuscita a ribaltare tutte le carte in tavola un’altra volta, lasciandomi interdetta su certe cose. Mi spiego meglio.

Adoro come scrive quest’autrice, il suo raccontare la storia in modo semplice e lineare, i POV alternati, tutti in prima persona, con le linee temporali che si incrociano fino ad essere complete e ricche di dettagli. Particolari che rendono il lettore partecipe e quasi protagonista della storia stessa. Ho divorato Come onde controvento, una volta iniziato avevo bisogno di sapere dove sarebbe andato a parare.

Se tra il primo e il secondo capitolo c’era stato uno step importante di crescita per i protagonisti, in questo volume crescono ulteriormente, com’è giusto che sia. Chris e Isa, in particolare, si trovano a dover fare i conti con scelte che fanno male e non solo a loro. Sono scelte importanti che permettono loro di scoprire aspetti del loro carattere di cui nemmeno loro stessi erano a conoscenza.
Isa in particolare si scopre molto forte e autonoma, due qualità che nei primi due capitoli non aveva saputo scoprire e sfruttare. Chris scopre che avere delle responsabilità non è poi così terribile, e che anzi sono proprio quelle, spesso, a dare senso alle giornate.

In questo volume entra e la fa da padrone il concetto di famiglia: ritrovarsi, perdonarsi, aiutarsi. Sono aspetti che ancora non avevamo visto uscire dalla penna di Alessia e che qui prendono una parte importante, rendendo il libro differente dai primi due capitoli e sempre nuovo. A questo proposito, un nuovo protagonista che ha saputo farsi apprezzare è stato il padre di Chris. Nominato e apparso di sfuggita nei primi volumi, qui ha un ruolo decisamente più interessante.

Quindi, vi starete chiedendo, che cosa ti ha lasciata interdetta?
Quando dicevo di essere soddisfatta del finale del secondo capitolo dicevo davvero, porca miseria. Un cambiamento così mi fa male al cuore, veramente. Poi, ad onor del vero, devo dire che le cose sono filate bene comunque, hanno acquisito un loro perché e una loro gioia finale, quindi non posso ritenermi insoddisfatta. Ma di primo acchito sono rimasta veramente turbata: Matt, il mio preferito, mi ha fatta innervosire, e non poco.
Di contro, altre scelte quali l’avvicinamento di Chris al padre e l’importanza del ruolo di Marghe che nel secondo libro era rimasta un po’ da parte mi sono piaciute tantissimo. Danno anima alla storia, rendendolo un romanzo rosa con ‘quel qualcosa in più’ che lo rende unico e davvero apprezzabile.

Mi fermo prima di finire nello spoiler, non vi posso dire assolutamente nulla di più. Vi chiedo solo, se avete letto o leggerete questo libro, di scrivermi per parlarne. Giusto per capire se siete team Matt come me (anche se qui mi ha fatto un po’ innervosire) o team Chris!

Recensione: Non dirlo a nessuno di Alessia D’Ambrosio

Buongiorno lettori! Visto che ultimamente sto leggendo davvero poco, vado avanti con il recuperone delle recensioni delle letture di quest’estate. In particolare oggi vi parlo di ‘Non dirlo a nessuno’ di Alessia D’Ambrosio, il capitolo 2.5 della Uncrossed Series uscito quest’estate.

non dirlo a nessuno cover

Titolo: Non dirlo a nessuno (Uncrossed series #2.5)
Autore: Alessia D’Ambrosio
Editore: Les Flaneurs Edizioni

Aaron Bowen è uno spaccone. Arrogante, vanitoso, la battuta sempre pronta, zero voglia di impegnarsi ma tanta di divertirsi.
O almeno questo è ciò che vorrebbe far credere, perché lasciar cadere la maschera significherebbe svelare al mondo il segreto che custodisce dentro di sé da anni.
Un incontro stravagante, durante una notte come tante altre in discoteca, però, rischia di portare a galla delle verità scomode che potrebbero cambiare la sua vita e quella dei suoi amici.
Ma quando hai chiuso per sempre con l’amore, come farai a riconoscerlo quando te lo ritroverai davanti agli occhi?
«Regala te stesso solo a chi lo merita,
al resto del mondo concedi una maschera

Non vedevo l’ora di leggere qualcos’altro di Alessia e quando ho sentito parlare dell’uscita di questo spin off non ho saputo resistere. Il terzo capitolo della serie mi incuriosisce ma ammetto di non aspettarlo con troppa ansia visto che mi finale di Come un’eclissi mi ha soddisfatta parecchio. Ad uno spin off, però, non si dice mai di no. A maggior ragione se il suddetto spin off pare essere concentrato su Aaron, uno dei personaggi che nei primi due libri è sempre rimasto relegato ad un ruolo non troppo ben definito, annebbiato da un passato fumoso di cui non si sa nulla.

In Non dirlo a nessuno ritroviamo i personaggi cui ormai ci siamo affezionati nei primi due volumi: Chris, Matt, Isa, Macy, Carol. Sono protagonisti un po’ confusi e casinari, ma reali e in grado di farsi voler bene, di entrare tra gli affetti del lettore. Aaron, come dicevo, è sempre rimasto un po’ in disparte, presente ma apparentemente senza quel passato di cui gli altri ci raccontano nei vari flashback personali.

Aaron è il terzo elemento del terzetto formato da Chris e Matt ed ha la reputazione di donnaiolo e amante delle feste. Pare una persona superficiale e incapace di amare. Nei primi due volumi lo conosciamo come responsabile di una grossa azienda informatica, ma nel suo modo di fare c’è sempre qualcosa che non convince, che non gli permette di entrare in sintonia con il lettore quanto gli altri.

In Non dirlo a nessuno Alessia ribalta le carte in tavola e ce lo fa conoscere per quello che è veramente, ci racconta il suo passato. Ci mette a parte di ciò che Aaron ha passato e ci fa capire perché oggi si mostri così, spocchioso e superficiale. Chiaramente non posso dirvi assolutamente nulla del vero Aaron, vi rovinerei la lettura. Quello che posso dirvi è Aaron non è come sembra. Magari qualcuno aveva intuito che ci fosse sotto qualcosa, ed io ho davvero apprezzato questo spin off. Ho adorato il fatto che la D’ambrosio abbia deciso di regalarci questa parte in più, questo personaggio in più, visto che prima rimaneva un po’ in disparte nonostante la sua appartenenza al terzetto protagonista.

In Non dirlo a nessuno Alessia non abbandona lo schema della serie: capitoli alternati con diversi pov, tutti in prima persona. Le fasce temporali si accavallano, si intrecciano, creando uno schema assolutamente non lineare ma per nulla complicato da seguire. Per chi non ama i singoli pov nei romance, quindi, una pacchia.

Giunti a questo punto non mi rimane che consigliarvi, oltre a questo libro, l’intera Uncrossed Series. Lo stile della D’Ambrosio è leggero e scorrevole, le sue storie sono originali e divertenti. Mano a mano che si continua con la lettura della serie si percepisce la sua crescita come autrice, di pari passo alla crescita dei personaggi. Vi servono altre motivazioni??



 

Come forse già saprete, cari lettori, siamo affiliate Amazon. Se vi piace il nostro blog e volete acquistare il libro recensito, cliccate su questi link e compratelo da qui. Non spenderete di più né noterete differenze, ma ci aiutate a crescere e migliorare sempre di più! Grazie <3

 

EBook

 

Teaser Tuesday #173

Buongiorno lettori!
Oggi vi lascio un passaggio tratto da uno dei due libri che sto leggendo attualmente. Uno, come ormai tutti sapete, è L’Allieva di Alessia Gazzola, primo libro che stiamo leggendo per la #allevireadathon. L’altro è Non dirlo a nessuno di Alessia D’Ambrosio, nuovo volume della Uncrossed Series. Lo stile di questa autrice mi piace davvero molto e sto apprezzando questa storia che ci svela la vita di Aaron che avevamo conosciuto solo superficialmente nei primi due volumi: Come rette parallele e Come un’eclissi.

teaser tuesday

Torno nel mio appartamento e mi infilo di corsa sotto la doccia. Puzzo ancora di alcol e ho i capelli appiccicati ma anche un sorriso ebete sulla faccia. Ho passato una bellissima nottata, del tutto inaspettata. Canticchio Fly Me To The Moon insieme al grande Frank, con tanto di coreografia, rischiando di scivolare e rompermi l’osso del collo. Sono euforico e il sonno è passato, di nuovo.
Passo i due giorni successivi a fare zapping, a lavorare e a cercare il profilo Facebook di Beth. Trovarla è più complesso del previsto. Provo con tutte le Elisabeth Wilson di Londra – un numero davvero spropositato –, ma niente. Sembra inesistente sul web, fino a quando, grazie alla fantastica rete di conoscenze creata da Zuckerberg, mi capita davanti una certa Bethany Wilson, con i suoi fantastici occhioni verdi, in una foto stupenda scattata in un prato. Un fiore sull’orecchio e un sorriso da mozzare il fiato.
Bethany.
Mi piace.
Molto meglio di Elisabeth.
Non le chiedo l’amicizia, comunque, mi limito a spiare tutto quello che le impostazioni della sua privacy mi consentono. Poco, ma abbastanza da rendermi conto di un piccolo dettaglio: la maggior parte delle foto la ritrae insieme a ragazzi davvero ben piazzati, ma descriverli così è riduttivo. Giganti, montagne enormi di pelle e muscoli. Sembra quasi che possano schiacciarla con una mano. Lei, così minuta, così perfetta, che cavolo ci fa con questi energumeni?
Ora, intendiamoci, io sono un bel ragazzo. Biondo, occhi azzurri, un fisico asciutto ma con tutti i muscoli al posto giusto, e poi ho classe. Vesto bene, mi curo, ci tengo a me e al mio aspetto. Ma di certo non ho niente a che vedere con questi esseri mastodontici che potrebbero stendermi solo con uno schiaffo. E se Beth ha ricambiato il mio bacio, forse ha solo dei gusti variegati in fatto di uomini, o almeno spero, altrimenti non ho speranze.

Capitolo 2- Non dirlo a nessuno di Alessia D’ambrosio

divisore dx

non dirlo a nessuno cover
Aaron Bowen è uno spaccone. Arrogante, vanitoso, la battuta sempre pronta, zero voglia di impegnarsi ma tanta di divertirsi.
O almeno questo è ciò che vorrebbe far credere, perché lasciar cadere la maschera significherebbe svelare al mondo il segreto che custodisce dentro di sé da anni.
Un incontro stravagante, durante una notte come tante altre in discoteca, però, rischia di portare a galla delle verità scomode che potrebbero cambiare la sua vita e quella dei suoi amici.
Ma quando hai chiuso per sempre con l’amore, come farai a riconoscerlo quando te lo ritroverai davanti agli occhi?
«Regala te stesso solo a chi lo merita,
al resto del mondo concedi una maschera