Crea sito

chiara venturelli

WWW Wednesday (or Friday) #23

Buongiorno lettori!
Fa davvero caldissimo in questi giorni e non so perché ma il cambio di tempo mi ha tolto un po’ la voglia di leggere. Spero di non entrare in un blocco di lettura. Voi cosa state leggendo di bello? Avete qualche libro da consigliarci?

Letto

In lettura

Da leggere

Ho letto Amore imprevisto che mi è piaciuto molto, come tutti i libri di Chiara Venturelli. Semplice, romantico, perfetto per svagarsi per qualche ora. Sto rileggendo per l’ennesima volta A Court of Mist and Fury in occasione della pubblicazione della versione italiana di due giorni fa (se cliccate sull’immagine del libro trovate la mia recensione). Rimane da leggere Nel silenzio delle nostre parole, ma spero di iniziarlo a breve.

Letto

In lettura

Da leggere

Ho terminato Piccola Sicilia di Daniel Speck un libro con una storia particolare che mi è piaciuto tanto. Spero di sbloccarmi con le recensioni e riuscire a parlarvene presto ma è davvero un periodo impegnativissimo. In lettura Matrimonio di convenienza di Felicia Kingsley perché avevo bisogno di qualcosa di leggero e rilassante che ho iniziato solo ieri mattina ma che mi sta piacendo molto. Prossima lettura credo che mi darò ai thriller, più precisamente leggerò La ragazza scomparsa di Brenda Novak.

WWW Wednesday #22

Buongiorno lettori!
Cosa state leggendo di bello in queste giornate finalmente estive? Siete in vacanza? State studiando per gli esami o lavorate?

Letto

In lettura

Da leggere

Ho finito di leggere La mia estate indaco di cui trovate la recensione qui. Sto leggendo Amore imprevisto di Chiara Venturelli, che scrive romance che adoro. Andrew e Julia mi stanno conquistando. Rimane da leggere Il silenzio delle nostre parole come avevo detto settimana scorsa.

Letto

In lettura

Da leggere

WWW identico alla scorsa settimana, perché Piccola Sicilia di Daniel Speck ha la bellezza di quasi 600 pagine e io davvero non ho tempo di leggere. Con dei weekend così bellissimi, chi ha voglia di stare in casa? Prossima lettura, mantengo Matrimonio di convenienza di Felicia Kingsley anche se, come settimana scorsa, non sono sicura che sarà effettivamente lui la prossima lettura.

Letture del mese: Febbraio 2019

mon firma

Titolo: Tutto le volte che ho pianto
Autore: Catena Fiorello
Genere: Contemporary
Pagine: 272

Recensione | Goodreads | Amazon

Titolo: Lezioni di convivenza (Tra palco e realtà, #3)
Autore: Chiara Venturelli
Genere: Romance
Pagine: 348

Recensione | Goodreads | Amazon

Titolo: Il fabbricante di sogni
Autore: R. M Romero
Genere: Storico, Fantasy
Pagine: 246

Recensione | Goodreads | Amazon

divisore dx

kiafirma

Titolo: Un maledetto lieto fine
Autore: Bianca Marconero
Genere: Romance, Young Adult
Pagine: 384

Recensione | Goodreads | Amazon

Titolo: Non era vero
Autore: Clare Mackintosh
Genere: Thriller
Pagine: 400

Recensione | Goodreads | Amazon

Titolo: Legend (Caraval #2)
Autore: Stephanie Garber
Genere: Fantasy
Pagine: 476

Recensione di Mon | Goodreads | Amazon

Titolo: Se ami qualcuno dillo
Autore: Marco Bonini
Genere: Narrativa, Non-fiction
Pagine: 272

Recensione | Goodreads | Amazon

WWW Wednesday #8

Buongiorno lettori!
So che stiamo pubblicando pochino, ma contiamo di riprenderci presto! Intanto non manca però l’aggiornamento sulle letture della settimana. Voi cosa state leggendo?

Letto

In lettura

Da leggere

Ragazzi, questa settimana è stata un disastro. Non ho finito nulla e non ho seguito i piani. Sto leggendo Il fabbricante di sogni, uscito ieri per DeA Planeta Libri e leggerò Legend di Marie Lu a partire dal primo marzo, in occasione del Gruppo di Lettura organizzato con altre blogger. Se volete leggerlo con noi, lasciate un commento sotto questo post.

Letto

In lettura

Da leggere

Ho terminato Se ami qualcuno dillo di Marco Bonini, una lettura particolare ma molto piacevole. Presto ve ne parlerò in una recensione. Ho iniziato, e questa volta per davvero, La psichiatra di Wulf Dorn che credo mi farà compagnia per il resto della settimana. Alla fine di questo conto di iniziare Tante stelle, qualche nuvola di Mattia Ollerongis.