Crea sito

sarah j maas

WWW…Wednesday #27

Buongiorno! Dopo una settimana di quasi-latitanza dovuta a ponti e ferie varie, miste ad impegni, siamo di nuovo qui. Iniziamo facendo il punto delle letture che ci stanno facendo compagnia in questi giorni!

Letto

In lettura

Da leggere

Ho letto “Solo la verità”, in uscita settimana prossima per DeA Planeta e mi è piaciuto un sacco. Ne sentirete presto parlare sul blog. Sto leggendo “A Court of Frost and Starlight”, uscito ieri e per ora lo adoro. Lo aspettavo da troppo. Rileggerò “Big Apple” perché voglio leggere il seguito, ma non mi ricordavo nulla del primo.

Letto

In lettura

Da leggere

Sto andando a super rilento, quindi pur avendo saltato un WWW…Wednesday, non vi siete persi assolutamente niente. Ho finito ‘Il sentiero degli alberi di limone‘ di Nadia Marks, di cui vi ho parlato QUI. Sto leggendo ‘Scrivere è un mestiere pericoloso‘ di Alice Basso, nella speranza di mettermi – prima o poi – in pari con questa serie. Prossima lettura non lo so, ‘Non ho tempo per amarti‘ è semplicemente uno di quei titoli che attendono in libreria da troppo tempo 🙂

WWW…Wednesday #20

Buongiorno lettori!
A metà settimana non può mancare l’appuntamento con le nostre letture passate presenti e future.
Mentre la Mon litiga con un blocco del lettore in piena regola, io sono abbastanza soddisfatta per il solo fatto di vedere le mie letture scorrere tutte le settimane e non rimanere impantanate. Le vostre come procedono??

Letto

In lettura

Da leggere

Qualcosa si è messo nell’incubo del mio blocco di lettura. Dopo una settimana e passa di disperazione ho deciso di provare a uscirne come ne esco di solito, ovvero prendendo un libro amato e rileggendolo. Sto giro ho riletto “A Court of Mist and Fury” di Sarah J. Maas. Inizierò oggi “Un fidanzato di troppo” di Chiara Venturelli (uscirà il 20 marzo), seguito di “Lezioni di seduzione” di cui trovate la recensione qui. Leggerò poi “Nient’altro al mondo” di Laura Martinetti e Manuela Perugini.

Letto

In lettura

Da leggere

Il primo libro della Basso mi è piaciuto parecchio, spero di leggere a breve gli altri perché questo si è veramente fatto divorare. Avevo in programma di leggere Le assaggiatrici, ma ho dato precedenza a Come un’eclissi di Alessia d’Ambrosio, uscito ieri per Les Flaneurs Edizioni e ospite tra qualche giorno qui sul blog. Sono quasi in fondo e mi sta piacendo molto, ho notato un netto miglioramento negli aspetti che nel primo volume di questa serie non mi avevano convinta fino in fondo! Prossima lettura assolutamente quella della Postorino, che probabilmente finirò sul treno per Milano sabato mattina.

5 cose che…5 autori di cui abbiamo letto più libri

Siamo a fine settimanaaa!
È venerdì e per concludere la giornata dobbiamo postare il 5 cose che, rubrica ideata da
Twins Books Lovers. In cosa consiste? Ogni venerdì verrà scelto un argomento e vari blog posteranno le proprie scelte. L’argomento di questa settimana sono i 5 autori di cui abbiamo letto più libri.


~ Mon

Ormai lo sapete, ho letto tutti i libri della Maas e li ho amati. sono 9 finora, ma andranno ad aumentare in questo 2018. J. K. Rowling con i suoi Harry Potter ha segnato tutta la mia vita e non credo smetterò mai di leggere i suoi libri. Non ho letto la sua serie su Cormoran Strike, ma conto di leggerla a breve. Deaver è lo scrittore che mi ha fatto conoscere i thriller e Rhyme è uno dei personaggi che adoro di più. Mi piacerebbe tornare a leggere thriller, magari potrei cominciare proprio con gli ultimi suoi che mi mancano. La Troisi ha scritto dei fantasy che anni fa adoravo. Alcune volte li riprendo in mano. Ho letto solo le prime due trilogie che ha scritto, ma non si sa mai, magari riprenderò anche le altre. Non pensavo avrei incluso la Clare in questa lista, ma alla fine ho letto tutta la saga degli Shadowhunters, la trilogia prima, ho letto Lady Midnight…insomma il numero sale, quindi ho deciso di includerla.

~ Kia

Di Alessia Esse ho letto praticamente tutto, sia distopici che romance, fino alle fanfiction. Adoro il suo modo di scrivere, di adattarsi ai diversi stili. Della Gazzolami manca solo Non è la fine del mondo, ma adoro la serie dell’Allieva e spero davvero di avere presto notizie su un nuovo capitolo! Per quanto riguarda Anna Premoli, mi mancano le ultime uscite, spero di recuperarle presto perché non mi ha mai delusa. Ho i miei libri preferiti tra i suoi, ovvio, ma nessuno mi ha annoiata o lasciata insoddisfatta. Dan Brown mi ha avvicinata al genere del thriller storico che ho adorato per anni. Poi mi sono un po’ stufata, ma spero di leggere presto anche Origin,
l’ultimo che mi manca. Last but not least, il mio amato Roald Dahl, uno degli autori che più mi ha fatta avvicinare alla lettura, nonché autore di libri – Matilde, il GGG,
Streghe… – che mi porterò sempre nel cuore

5 cose che…5 libri in cui i personaggi hanno nomi strani o impronunciabili

Buongiorno, un po’ in ritardo rispetto al solito, ma arriviamo anche questo venerdì con il 5 cose che ideato da Twins Books Lovers. In cosa consiste? Ogni venerdì verrà scelto un argomento e vari blog posteranno le proprie scelte relative a quell’argomento. Questa settimana parliamo di (mi sembra di essere Amadeus quando presentava la Scossa) personaggi con nomi strambi o impronunciabili.


Wavonna Lee Quinn
All the ugly and wonderful things

Wavonna è un nome che mi è rimasto perché faccio una fatica assurda a pronunciarlo. Per fortuna la protagonista si fa chiamare Wavy.

Mordecai Reed
La favola di Thea

Mordecai non è difficilissimo da pronunciare, ma è sicuramente inusuale anche se mi affascina.

Celaena Sardothien & Nesryn Faliq
Throne of Glass Series

Celaena dopo anni ancora mi turba perché non mi ricordo mai come si pronunci nonostante l’autrice ogni tanto pubblichi delle spiegazioni con le pronunce corrette per i suoi personaggi. Nersyn non è difficile, ma particolare, esotico e mi piace un sacco.

Shahrzad Al-Khyzuran & Jahandar
La moglie del califfo

Shahrzad è un nome che probabilmente ognuno pronuncia come vuole e che io mi sono trovata ad abbreviare volentieri in Shazi per semplificare le cose. Jahandar, che troviamo all’interno della stessa storia, è un altro nome che proprio non mi voleva entrare in mente. Eppure non è così impegnativo…
~Kia

Zaphod Beeblebrox
Guida Galattica per gli autostoppisti

Ammetto che nemmeno ora, se non concentrandomi lettera per lettera, riesco a leggere il cognome del tizio in questione. Oltre ad essere strano, e parecchio.
~Kia